Troppi incidenti mortali a Marotta: Berluti ed Emili hanno chiesto al sindaco di intervenire sulla sicurezza stradale

Troppi incidenti mortali a Marotta: Berluti ed Emili hanno chiesto al sindaco di intervenire sulla sicurezza stradale

MONDOLFO – I consiglieri comunali di Mondolfo e portavoce del MoVimento 5 Stelle, Giovanni Berluti e Silvana Emili, hanno presentato in Comune una mozione, già protocollata, volta a chiedere all’Amministrazione comunale di intervenire sulla sicurezza stradale a seguito dei numerosi incidenti avvenuti nel corso degli ultimi mesi in via Cesanense (la strada che collega la Statale – dal ponte del Cesano – a Centocroci), e sulla Litoranea (la Statale Adriatica). Incidenti che, purtroppo, anche nel corso dell’estate hanno causato diverse vittime. Proprio ieri è deceduta l’anziana travolta nel tardo pomeriggio di martedì 6 agosto lungo la Statale.

La mozione è ststa indirizzata, come prassi, al presidente del Consiglio comunale ed al sindaco di Mondolfo.

Questo il testo:

PREMESSO CHE

  • La Strada Provinciale 11, denominata Via Cesanense è una importante strada di comunicazione del nostro territorio Comunale e pur non essendo strada a scorrimento veloce, viene percorsa a sempre maggiore velocità da automobilisti e motociclisti e per questo è soggetta ogni anno al verificarsi di numerosi incidenti stradali, alcuni dei quali sono stati, purtroppo, anche mortali;
  • Via Litoranea è la strada principale di collegamento delle correnti di traffico Ancona – Pesaro, che, dopo la chiusura del passaggio a livello, ha visto aumentare le correnti di traffico di svolta verso il lungomare;
  • Via Litoranea essendo un importante snodo di collegamento dalla viabilità principale al lungomare è stata teatro ultimamente di incidenti stradali particolarmente gravi, alcuni addirittura mortali, segno questo che tale strada presente particolari criticità a livello di sicurezza stradale;
  • L’attuale Amministrazione comunale ha installato degli speed-check anche lungo Via Cesanense e Via Litoranea, allo scopo di indurre motoveicoli ed autoveicoli a ridurre la velocità con cui le percorrono ma, considerato che tali dispositivi sembrano funzionare in modo puntuale, non riescono a moderare la velocità dei veicoli lungo l’intero tracciato;

CONSIDERATO CHE

  • La problematica della sicurezza stradale di Via Cesanense riguarda l’intera strada, in quanto, nel corso del tempo, gli incidenti si sono verificati lungo tutta la stessa strada e non in specifici punti della stessa e purtroppo lungo Via Cesanense nonostante l’installazione degli speed-check continuano a verificarsi frequenti incidenti stradali, che rendono necessarie azioni urgenti per aumentare la sicurezza della strada in questione;
  • In via Litoranea sono aumentati gli incidenti e tenuto conto della chiusura del passaggio a livello, i flussi di traffico sono aumentati e, in vista della prossima stagione estiva, si vedrà un aumento ulteriore di tali flussi di traffico, con conseguente pericolo per la sicurezza stradale;

Tutto ciò premesso e considerato con la presente i sottoscritti consiglieri impegnano il sindaco e la giunta

  • Affinché adottino ulteriori sistemi di moderazione della velocità e di salvaguardia dell’incolumità di tutti gli utenti della strada nelle vie indicate, programmando interventi volti al rifacimento ed al miglioramento della segnaletica stradale orizzontale e verticale e ad interventi strutturali di moderazione della velocità;
  • Affinché propongano agli enti competenti e gestori di Via Cesanense e della via Litoranea degli interventi di mitigazione della velocità complessivi e strutturali per ridurre la velocità di percorrenza e conferire così maggiore sicurezza anche alle due strade indicate nella loro interezza oltre che alle intersezioni più importanti.
  • PER SAPERNE DI PIU’

 

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it