Presentato il nuovo Comitato “Senigallia facciamo ECO!” per difendere meglio il territorio

Presentato il nuovo Comitato “Senigallia facciamo ECO!” per difendere meglio il territorio

SENIGALLIA – Al Circolo La Marina di Cesano è stato presentato il nuovo Comitato “Senigallia facciamo ECO!”, che accoglie al suo interno un numeroso gruppo di cittadini uniti da un obiettivo comune: operare in campo sociale, culturale ed istituzionale al fine di promuovere la difesa del territorio di Senigallia.

La difesa del territorio dall’insediamento di impianti di gestione di rifiuti urbani e speciali non pericolosi, come quello presentato dalla ditta Eco Demolizioni srl di Rimini da ubicare in località di Cesano di Senigallia.

Legittimo per le aziende presentare progetti per fare impresa, altrettanto legittimo è però che la popolazione si opponga a tali progetti!

Si è trattato di un incontro interessante e ricco di spunti quello di venerdì, gestito in maniera costruttiva e capace di suscitare una profonda partecipazione nella comunità di Cesano e dintorni.

Nel corso della serata sono stati presi in esame in modo approfondito e puntuale, criticità e rischi che si sarebbero corsi se l’impianto fosse stato realizzato.

Il dibattito è proseguito con numerosi interventi da parte dei presenti in sala, dando vita a un confronto proficuo, sui vari aspetti legati a un argomento così complesso.

“Il Comitato – si legge in una nota – ha ritenuto necessario chiedere formalmente all’Amministrazione Comunale e a tutte le forze politiche presenti in Consiglio Comunale un ‘documento di indirizzo politico’, con il quale si dichiari con chiarezza che impianti di questo genere non si possano realizzare sul territorio comunale.

“Il Comitato ha inviato altresì a tutti i Capigruppo Consiliari una bozza di mozione semplice e chiara, con la quale chiede al Consiglio Comunale di opporsi all’insediamento nel territorio cittadino di impianti di gestione di rifiuti urbani e speciali pericolosi e non pericolosi provenienti da fuori Città.

Questa non è una battaglia di un quartiere, ma per l’intera Città!

“Ora il Comitato attende la risposta chiara della politica! E un documento che ritiene urgente, visto che a fine anno scadrà l’appalto alla Società cooperativa A. Romagnoli, subappaltato a Eco Demolizioni s.r.l.. La Città non ha bisogno di importare rifiuti prodotti da altri! Con i rifiuti non si scherza! Il Comitato non si ferma, chi desidera sostenerlo è il benvenuto!”

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it