“A Senigallia c’è un sottopasso troppo pericoloso”: la Lega segnala il problema all’Amministrazione comunale

“A Senigallia c’è un sottopasso troppo pericoloso”: la Lega segnala il problema all’Amministrazione comunale

SENIGALLIA – Dal Direttivo della Lega di Senigallia riceviamo: “La Lega porta all’attenzione dell’Amministrazione comunale la pericolosa situazione in cui versa la strada provinciale per Sant’Angelo, in particolare nel tratto compreso tra la rotatoria ed il sottopasso autostradale.

“In questo tratto, la strada è talmente stretta e priva di margini di rispetto che risulta assolutamente pericolosa per chi la percorre in bicicletta oppure a piedi. Di fatto, la realizzazione della terza corsia autostradale e la sistemazione del fosso Sant’Angelo hanno reso più lungo il sottopasso e ristretto la carreggiata.

“Inoltre, l’intera Provinciale Sant’Angelo risulta priva di marciapiedi e di percorsi sicuri per le biciclette. Ci auguriamo che l’attuale Amministrazione comunale prenda in seria considerazione la presente segnalazione e provveda quanto prima a realizzare un percorso pedonale / ciclabile in corrispondenza del sottopasso autostradale, anche sopraelevato, utilizzando lo spazio disponibile sopra il fosso, senza determinare la chiusura idraulica del fosso medesimo. Congiuntamente a tale opera, andrebbe realizzato anche un marciapiede attorno alla rotatoria e nella parte più a valle di Via Provinciale Sant’Angelo.

“Le rimanenti opere (marciapiede lungo tutta la strada fino a Sant’Angelo e pista ciclabile) andrebbero programmate quantomeno nel medio periodo. Se tali opere dovessero ricadere nella competenza della Provincia, si invita questa Amministrazione a farsi promotrice della richiesta. Speriamo che l’imminente tornata elettorale stimoli l’attuale Amministrazione comunale a dare concreta risposta alla presente segnalazione; in caso contrario, tale argomento sarà inserito tra i primi posti del programma elettorale della Lega”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it