Da sabato al 29 settembre a Jesi è “Tempo di Festival!”

Da sabato al 29 settembre a Jesi è “Tempo di Festival!”

Appuntamento con le iniziative dell’associazione Jesi Centro e con il XIX Festival Pergolesi Spontini

JESI – Jesi Centro ti porta al Festival! La Fondazione Pergolesi Spontini in collaborazione con l’Associazione Jesi Centro promuove iniziative per creare valore, anche economico, intorno al XIX Festival Pergolesi Spontini, per far conoscere il cartellone e incentivare la permanenza del pubblico nel centro storico promuovendo i locali e gli esercizi commerciali aderenti.

L’invito, rivolto a clienti degli esercizi commerciali, ai visitatori della città, a tutti i cittadini, è quello di far shopping in uno dei negozi del centro storico aderenti per ottenere uno sconto presso la biglietteria del Festival Pergolesi Spontini. Il cliente fa un acquisto e riceve dal negoziante la tessera in allegato su cui deve apporre il proprio timbro o altro elemento che renda riconoscibile il negozio. Ogni timbro dà diritto ad un biglietto ridotto del 10% da acquistare presso la biglietteria del Teatro per uno degli eventi del Festival. I negozi aderenti sono quelli che espongono sulla vetrina la maschera, simbolo della XIX edizione della rassegna.

Il Festival Pergolesi Spontini si terrà a Jesi, Maiolati Spontini ed altri luoghi della Vallesina, dal 31 agosto al 29 settembre, intorno al tema “Futuro.Infinito”. Lo cura la Fondazione Pergolesi Spontini con la direzione artistica di Cristian Carrara. In programma, 28 eventi in 22 giorni e 10 location, 2 prime mondiali, 2 co-produzioni, 3 nuove commissioni, 5 eventi per tutta la famiglia, 150 artisti coinvolti.

Ogni evento offre una particolare sfaccettatura del tema principale, tra Cantafavola, musical, social opera, concerti dal barocco al classico, dal jazz ai confini del pop, poesia, danza, filosofia, arte, visual design, clownerie, astronomia, narrazione, mapping, robotica, enogastronomia. Si parte sabato 31 agosto alle ore 21 al Teatro Pergolesi con la prima mondiale della versione italiana dell’opera “Aucassin et Nicolette” di Mario Castelnuovo Tedesco – un capolavoro del ‘900, adatto a tutta la famiglia, e in coproduzione con Opéra-Théâtre de Metz Métropole – e si prosegue domenica 1 settembre con un doppio evento, sempre a Jesi: “Pianetti experience” dalle ore 17 alle ore 20 con 4 percorsi ai Musei Civici di Palazzo Pianetti tra musica dal vivo, light design e opere d’arte, e alle ore 21 in Piazza delle Monachette il concerto “Suite Italienne” con la violinista Francesca Dego e la pianista Francesca Leonardi. Lunedì 2 settembre alle ore 21 in Piazza delle Monachette appuntamento con la singolare sfida tra il pianista robot Teo Tronico e il pianista umano Roberto Prosseda, tra i più raffinati interpreti del nostro tempo. Martedì 3 settembre ore 21 al Teatro Pergolesi il grande jazz con la fisarmonica di Richard Galliano e i Solisti Aquilani Quintetto. Da non perdere, mercoledì 4 settembre ore 21 ancora al Teatro Pergolesi, “Baroque Reloaded” un nuovo spettacolo elettronico multimediale commissionato dal festival al compositore Matthieu Mantanus, in coproduzione con Jeans Lab e Fondazione Pietà de’ Turchini.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it