Cristian Fanesi: “Oltre 1 milione per il porto di Fano, ecco cosa faremo”

Cristian Fanesi: “Oltre 1 milione per il porto di Fano, ecco cosa faremo”

FANO – La Regione Marche ha ufficialmente comunicato al Comune di Fano l’assegnazione dei fondi per finanziare il dragaggio del porto e la manutenzione straordinaria delle opere portuali.
Si tratta di 1 milione e 30 mila euro, su 4 milioni complessivi di trasferimenti che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha attribuito alla Regione per il miglioramento della sicurezza delle infrastrutture portuali.
Le somme andranno a finanziare nello specifico i lavori di consolidamento della diga foranea per 530 mila euro in tre anni – dal 2019 al 2021 – e gli interventi al bacino di evoluzione, l’area di manovra antistante l’ingresso delle darsene per 500 mila euro in 4 anni – dal 2019 al 2022 –.
Ciò consentirà di rafforzare la scogliera esterna, posta a protezione della passeggiata del Lisippo, proseguendo così nell’opera di consolidamento già realizzata nel primo tratto, perpendicolare alla spiaggia.
L’intervento nel bacino di evoluzione, invece, consentirà di migliorare il pescaggio per tutte le imbarcazioni che manovrano in ingresso e in uscita dai tre bacini del porto, dando una risposta agli operatori a fronte delle difficoltà che gli derivano per l’insabbiamento dell’imboccatura del porto. Gli interventi di dragaggio saranno preceduti dalle necessarie verifiche sulla profondità dei fondali, in modo da intervenire con efficacia in quei punti in cui i sedimenti sono presenti in maggiore quantità.
“Questa – afferma il vice sindaco Cristian Fanesi – è una bella notizia per Fano e per le attività portuali che sono numerose ed importanti per la nostra città e che contribuiscono a renderla più ricca. Per questo provvederemo presto a investire i finanziamenti che la Regione ci ha affidato”.

PER SAPERNE DI PIU’

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it