Venerdì ad Urbania sfila la storia della Valle del Jeans

Venerdì ad Urbania sfila la storia della Valle del Jeans

Sulla passerella direttamente dall’Olanda i capi di Garcia, il marchio che diede il via all’esplosione del tessile nell’alta valle del Metauro

URBANIA – Appuntamento di gala domani sera (venerdì 5 luglio) ad Urbania. All’interno degli appuntamenti dell’Estate Durantina infatti andrà in scena una sfilata di moda che non può passare inosservata non soltanto per gli amanti del fashion: sulla passerella infatti ci saranno i capi di Garcia, marchio storico che ha segnato gli albori di quella che è stata chiamata per decenni “La Valle del Jeans”, ossia la zona dell’alta valle del Metauro che faceva parlare di sé per la produzione dei capi in denim per i più grandi stilisti del mondo.

L’evento nasce per ricordare Maurizio Aluigi, durantino doc, nato nel 1940 e inventore e titolare del marchio Garcia.
Questo nome nasce in onore della moglie, Isabel Garcia, spagnola, sarta, di fatto l’altra metà creativa dietro il marchio che porta il suo nome. Oggi la signora Garcia ha 84 anni e vive ad Urbania ed è, dopo la morte del marito nel 1996, la memoria della storia dell’azienda che Maurizio Aluigi chiamò appunto Garcia, in suo onore.
Questa la storia: Aluigi e la moglie nel 1972 aprono la fabbrica Garcia e nel 1977 creano il proprio marchio che raccoglierà subito un grande successo. Intorno alla Garcia infatti si creano le fondamenta della Valle del Jeans e spuntano laboratori tessili, lavanderie, tintorie e ditte di autotrasporti. Aluigi e la moglie lavorano per ditte importanti come Jesus, Carrera, Valentino, Armani e grandi marchi della moda italiana. <Siamo stati noi -ricorda la signora Isabel Garcia- a produrre i primi modelli dei mitici Levi’s 501. Siamo arrivati a produrre fino a 25mila capi al giorno tra gli stabilimenti di Urbania, Mercatello e San Leo>. Nel 1985 il marchio Garcia, ormai conosciutissimo e connotato nel logo da due messicani che fanno la siesta, passa a una società olandese, già cliente di Aluigi, sotto la promessa di portare avanti la tradizione e lo stile urbaniese. Nella nuova sede olandese rimangono tuttora grandi testimonianze dell’attaccamento a Urbania, per un marchio che nonostante i 2500 negozi sparsi in tutto il mondo non ha mai dimenticato le sue origini.

Domani (venerdì) alle 21 ad Urbania i capi della nuova collezione Garcia saranno protagonisti di una sfilata in piazza san Cristoforo, fortemente voluta da tantissimi urbaniesi e da Paul Burema e Iolanda van Haperen, i proprietari attuali del marchio. Assieme agli abiti provenienti direttamente dall’Olanda in passerella anche gli altri marchi durantini come Atelier Cigala’s, Ciesse Piumini e Ind.

A sostegno dell’iniziativa anche l’amministrazione comunale: <Abbiamo voluto essere presenti -spiega il sindaco Marco Ciccolini- perché Massimo Aluigi, la moglie Isabel Garcia e la Garcia come azienda sono stati importantissimi per la crescita della città, in un periodo cruciale della nostra storia recente la Garcia è stata un attore fondamentale. Siamo contenti e orgogliosi che questo marchio sia vivo e il suo nome sia ancora legato ad Urbania>.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it