Successo a Fano per la prima summer school sulla gestione finanziaria delle micro imprese

Successo a Fano per la prima summer school sulla gestione finanziaria delle micro imprese

In 31 allievi, tra imprenditori, manager e responsabili amministrativi e finanziari hanno superato con successo la prova finale del corso

FANO – Sono stati 31 i partecipanti della prima summer school “La gestione finanziaria delle micro imprese” che hanno superato con successo la verifica delle competenze al termine del percorso che è iniziato a maggio ed è terminato oggi a Fano. Una iniziativa che ha avuto lo scopo di rafforzare gli strumenti di chi opera all’interno del complesso contesto delle piccole medie imprese che oggi deve confrontarsi con un radicale cambiamento.

Oggi il corso – spiega il direttore della summer school Tonino Pencarelli, Professore Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese all’Università di Urbino Carlo Bo – si è chiuso con la verifica finale delle competenze dei partecipanti che ha dato riscontri di apprendimento positivi. Si esprime grande soddisfazione per la passione, la perseveranza e la professionalità con cui gli allievi hanno affrontato le 250 ore di attività didattica previste dal corso”.

“Di particolare interesse – continua Pencarelli – i project work realizzati tramite i lavori di gruppo che hanno mostrato un buon livello di assimilazione di contenuti del corso da parte degli allievi. Probabilmente, alcune di queste idee imprenditoriali verranno ulteriormente approfondite per essere poi concretizzate. Inizialmente, l’aula era formata da un gruppo di figure altamente eterogeneo: questo aspetto, anziché rappresentare un limite, si è rivelato un vero punto di forza di questa summer school della quale ci auguriamo che ci possano essere edizioni successive. Ringrazio la Regione Marche per il supporto finanziario, il professore Berti per il valido contributo fornito nell’attività di direzione e tutti i docenti che hanno curato la didattica. Lusinghiere sono state le valutazioni degli allievi sul corso che hanno espresso un elevato gradimento sia per i contenuti che per le modalità di insegnamento”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it