Grande successo per l’apertura del Bacajà! 2019 al Teatro La Fenice di Senigallia

Grande successo per l’apertura del Bacajà! 2019 al Teatro La Fenice di Senigallia

SENIGALLIA – L’inaugurazione del Festival Internazionale di Teatro Popolare Bacajà!, domenica è stata un successo. Il pubblico ha accolto con grande partecipazione ed entusiasmo una compagnia di altissimo livello, Carrozzeria Orfeo, con il premiato spettacolo Animali da bar che ha strappato applausi a scena aperta ad un pubblico che non si è lasciato spiazzare da crudezza ed irriverenza e che ha saputo apprezzare il lavoro di verità e poesia della compagnia. Al termine dello spettacolo, gli artisti hanno incontrato il pubblico in un Foyer che si è trasformato per l’occasione in un circolo letterario di scambio e condivisione.

L’obiettivo del Centro Teatrale Senigalliese, in collaborazione con il Comune di Senigallia, Regione Marche, AMAT ed il supporto di Pierpaoli ecobio e Coop Alleanza 3.0 e delle varie realtà ed associazioni cittadine, è quello di abitare tutti gli spazi del teatro per creare un vero e proprio villaggio teatrale, uno spazio di ricerca di senso, formazione e crescita umana, culturale e civica in cui lo spettatore possa essere protagonista attivo di incontri, dibattiti, formazione e possa esplorare linguaggi diversi: dalla videoarte, al cinema d’autore al teatro.

Tutti sono invitati Martedì 9 Luglio ad abitare il Teatro La Fenice che è stato ri-allestito in tutti suoi spazi per essere vissuto a pieno:

-Dalle 19,30 sarà aperto il Bar Plastic Free del teatro con prodotti locali del Birrificio Oltremondo, Cantina Tomassetti e Ser Caramello,

-Alle 20,30 è prevista la proiezione di un cortometraggio d’autore presso la Piccola Fenice a cura di Confluenze,

-Alle 20,45 l’autrice teatrale Sonia Antinori, dopo un’intensa giornata di formazione sulla scrittura con attori e drammaturghi locali, incontrerà il pubblico nel foyer per fornire spunti di riflessione e chiavi di lettura per la drammturgia dello spettacolo Teoria della classe disagiata [primo studio], ispirato al conosciuto saggio di testo di Raffaele Alberto Ventura.

-Lo spettacolo, per la regia di Giacomo Lilliù in collaborazione con Associazioni Malte e Collettivo Ønar, comincerà alle 21.30 nella sala principale del teatro ed è il primo di tre momenti dedicati alle professionalità marchigiane, in ottica di valorizzazione e crescita culturale del territorio.

I direttori artistici Francesca Berardi e David Anzalone hanno condiviso con il Sindaco Maurizio Mangialardi l’esigenza di riscoprire una cultura teatrale che sia portatrice di valori, umanità e qualità. Si ringraziano i collaboratori Filippo Mantoni, Giovanni Argentati, Michele Petrocchi e Romina Veschi.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it