Dalla Bcc di Pergola e Corinaldo pieno sostegno al territorio anche grazie agli interventi a favore di importanti manifestazioni

Dalla Bcc di Pergola e Corinaldo pieno sostegno al territorio anche grazie agli interventi a favore di importanti manifestazioni

SENIGALLIA – A giugno lo “Sportivo dell’anno” che chiude la stagione sportiva, a settembre la “Notte dello sport” che la riapre, in mezzo da quest’anno anche una bella partnership con un evento di grande portata come il “Deejay XMasters”. La Banca di Credito Cooperativo di Pergola e Corinaldo conferma la sua vicinanza al mondo dello sport e, in particolare, dei giovani. Se questo è un settore ovviamente trainante e di forte richiamo, passa comunque attraverso diverse iniziative quel sostegno al territorio che è uno dei principali obiettivi di una banca che manifesta nel concreto quei fini mutualistici che sono alla base del suo statuto. “Un impegno che non solo prosegue – spiega il Vicedirettore generale, Mauro Tarsi – ma anzi si arricchisce di nuovi interventi grazie ai risparmi ed alle buone pratiche finanziarie derivanti dalla fusione tra le Bcc di Pergola e Corinaldo. Risparmi che la banca intende destinare a progetti specifici, che abbiano una valenza sociale rilevante.”

Strategica, come si può notare, è la zona di Senigallia e della relativa vallata fino a Corinaldo, dove si concentrano molte delle attenzioni dell’istituto. Anche con rapporti di vera e propria progettazione con organizzatori ed amministrazioni locali: ne è appunto un esempio lo “Sportivo dell’anno”, iniziativa che lo scorso 7 giugno ha toccato la sua ventunesima edizione al Foro Annonario di Senigallia, davanti ad un pubblico molto numeroso e con ospiti importanti che si sono alternati sul palco. Da sempre la banca sostiene questa iniziativa, condividendone con l’agenzia Nerosubianco ed il Comune di Senigallia – le altre due “colonne” organizzative dello “Sportivo” – contenuti e valori. E proprio Mauro Tarsi è stato dal primo giorno uno dei promotori. “E’ un momento molto atteso da tanti – spiega – perché alla fine della stagione agonistica vengono premiati gli sportivi del posto, che si impegnano tutto l’anno e che spesso provengono anche da sport cosiddetti minori, che solitamente non godono di grande visibilità. A questo elemento prettamente locale, abbiamo voluto aggiungere un respiro più ampio invitando noti personaggi che sono un autentico esempio per i giovani”.

E di grandi firme sul palco dello “Sportivo” ne sono passate tante: ultimi in ordine di tempo l’ex calciatore Fabrizio Ravanelli ed il coach della Lube campione d’Italia e d’Europa Ferdinando De Giorgi, l’anno scorso due campioni del mondo come Marco Materazzi a Andrea Zorzi, in precedenza – solo per fare alcuni nomi – Francesco Moser, Walter Magnifico, Samuele Papi, Andrea Lucchetta, Daniel Hackett, Giovanna Trillini, Evaristo Beccalossi, Giacomo Sintini, Renato Zaccarelli, Alberto Zaccheroni, Romeo Sacchetti, Serse Cosmi, Maurizio Compagnoni, Fabrizio Maffei, Francesco Pancani. Personaggi illustri, che hanno raccontato dal vivo le loro straordinarie storie di sport e di vita. L’intervento della Bcc di Pergola e Corinaldo in questo settore, come detto, non si ferma comunque qui: se a giugno la stagione agonistica è andata in archivio con lo “Sportivo dell’anno”, a settembre si riapre con la “Notte dello sport”.

“Tutto questo – spiega ancora Tarsi – fa parte di un disegno più ampio, che vuol rendere protagoniste le tante persone che praticano sport nel territorio. La “Notte dello sport” è infatti un’ampia vetrina, nel corso della quale ogni anno vengono presentate più di trenta società sportive, delle discipline più disparate: da quelle che possono contare su un ampio seguito ad altre che invece senza un’iniziativa come questa avrebbero difficoltà a mettere in evidenza la propria attività. L’organizzazione e la location sono le stesse, ma mentre nello “Sportivo” siamo storicamente sponsor unici, nella seconda c’è un connubio con altre due importanti aziende del territorio, che rappresentano vere eccellenze nei settori di riferimento.”

E da quest’anno inizia l’altra collaborazione prestigiosa, stavolta sulla spiaggia senigalliese. “Abbiamo deciso favorevolmente per un intervento anche per “XMasters”, evento amatissimo soprattutto tra i giovani e che ricalca quello che è il modo in cui vorremmo presentare noi stessi: una banca dinamica, non ferma nel passato ma proiettata al futuro, sensibile anche ai gusti ed alle esigenze dei giovani. E’ un altro passo notevole, che si affianca comunque alle tante iniziative che già beneficiano del nostro sostegno, talvolta anche minori ma non per questo meno importanti. Ci fa piacere quando ci viene testimoniato che, anche grazie a noi, si riescono a portare avanti tradizioni che altrimenti andrebbero perdute.”

Nelle foto: un momento di spettacolo dello “Sportivo dell’anno”; il vicedirettore generale Mauro Tarsi premia Fefè De Giorgi; il presidente della Bcc Pergola Corinaldo con il sindaco Mangialardi

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it