Con lo spettacolo “Una commedia (quasi) tutta italiana” concluso a Senigallia il laboratorio teatrale condotto da Iacopo Curzi e Andrea Simonetti

Con lo spettacolo “Una commedia (quasi) tutta italiana” concluso a Senigallia il laboratorio teatrale condotto da Iacopo Curzi e Andrea Simonetti

SENIGALLIA – “Una commedia (quasi) tutta italiana” è stato lo spettacolo conclusivo del percorso laboratoriale teatrale dell’Associazione Lapsus, condotto da Iacopo Curzi e Andrea Simonetti.

Il progetto, ormai arrivato alla sua IV edizione, ha continuato a perseguire l’obiettivo di creare uno spazio permanente, accogliente e protetto, in cui tutte le persone portatori, e non, di un disagio, fisico e psichico, possano incontrarsi, stabilire delle relazioni ed esprimersi creativamente.

Gli allievi del laboratorio, con la messa in scena dello spettacolo, non hanno voluto tanto dar prova della loro “bravura” quanto piuttosto creare un vero e proprio momento di condivisione e di vicinanza con tutta la comunità. L’intento degli attori è stato quello di abbattere le barriere della solitudine e dei pregiudizi che confinano le persone all’intero delle proprie dinamiche individuali dando così modo a tutti di sentirsi parte di una grande comunità.

Lo spettacolo andato in scena è stato infatti il risultato delle riflessioni individuali, collettive e delle improvvisazioni che gli allievi hanno prodotto rispetto alle principali questioni che più gli interessavano ma che soprattutto erano per loro fonte di preoccupazione, così da esorcizzare con la risata le paure e le ansie ad esse connessi.

L’Associazione Lapsus e gli operatori ringraziano gli allievi e tutti i collaboratori che hanno partecipato al laboratorio, Alessandro, Stefania, Simona, Daniele, Tiziano, Lucia, Mirco, Debora, Valentina, Claudia, Roberto, Valentina, Giuliana, Glauco, Luciano, ringraziano lo Spazio Autogestito Arvultura per avere anche quest’anno accolto al suo interno il Laboratorio, ed inoltre le famiglie degli allievi e tutte le persone che ci hanno sostenuto e che sxono venute ad assistere allo Spettacolo.

www.facebook.com/lapsuscreativo

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it