Caos, strade chiuse e polemiche anche quest’anno con il Senigallia Deejay Tri

Caos, strade chiuse e polemiche anche quest’anno con il Senigallia Deejay Tri

SENIGALLIA – Quest’anno lo aveva preannunciato anche la stessa Amministrazione comunale: “Data la complessità organizzativa dell’evento, è possibile che si verifichino alcuni disagi alla viabilità”.

Ed i disagi, puntualmente, anche oggi, ci sono stati – e tanti – per l’appuntamento, diventato ormai tradizionale per la nostra città, con il Senigallia Deejay Tri, la manifestazione dedicata al triathlon.

Questa mattina lungo le strade urbane interessate dal percorso di gara è stato istituito il divieto di sosta dalle ore 9, mentre dalle 10 ci sono state le chiusure di tutte le aree interessate dal circuito.

Ed ovviamente, le polemiche, per i troppi disagi, anche questa volta, non mancano. Sul lungomare Mameli, ad esempio, sono state perfino rimosse alcune auto in sosta. Il maxi parcheggio dell’ex Italcementi è rimasto chiuso, con tutti i problemi conseguenti per l’area portuale. Un albergatore, invece, munito di carrello, è stato costretto ad attendere alcuni clienti nell’area di servizio di un distributore di carburanti, lungo la Statale.

Nelle foto: come si presentavano questa mattina alcune strade della città

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it