Accoltellamenti e sicurezza, dure critiche della Lega al sindaco di Falconara

Accoltellamenti e sicurezza, dure critiche della Lega al sindaco di Falconara

FALCONARA – “Dopo aver troppe volte ascoltato nelle parole dell’Amministrazione la favola della riqualificazione del centro storico e mentre il sindaco “svolazza” di palco in palco presenziando ed immortalando i propri eventi, a Falconara volano coltellate”, è quanto si legge in un documento diffuso oggi dal Coordinamento della Lega di Falconara.

“Tutto ciò – si legge sempre nel documento – avviene non in una remota periferia, ma proprio nel centro storico che tanto si dice di voler riqualificare. Verso le 20 di sabato sera infatti, nella centralissima Piazza Mazzini e a pochi metri dall’evento Falcomics una discussione è precipitata in un accoltellamento con conseguenze importanti per la vittima che ora versa in gravi condizioni all’ospedale di Torrette.

“Situazione – prosegue il documento – che purtroppo mostra chiaramente la totale incapacità nella gestione della sicurezza cittadina da parte del nostro sindaco e del suo entourage. Incapacità gestionale che sembra estendersi anche al principale cavallo di battaglia del nostro sindaco, ovvero l’organizzazione di eventi, che evidentemente vengono seguiti solo fino alla foto di rito ma poi abbandonati senza garantire il controllo e la sicurezza necessarie durante lo svolgimento.

“Da tempo – si legge sempre nel documento della Lega di Falconara – chiediamo al sindaco di cambiare passo in tema di sicurezza cittadina, andando anche a risolvere le spinose ed inefficaci questioni dei doppi incarichi propri e dei propri dirigenti, che altro deve succedere perché si affronti il problema in maniera seria?”

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it