Un giovane e promettente chef egiziano al Ristorante Sushiya di Fano

Al Ristorante Sushiya di Fano c’è un giovane chef egiziano deciso a diventare protagonista in cucina

Rachid Er Rafini - Un giovane e promettente Chef Egiziano al Ristorante Sushiya di Fano

FANO – Sushiya a Fano; dove la cucina giapponese, curata, fine e leggera, incontra i valori etici e multietnici.
Un cuoco marocchino dai grandi valori umani: Rachid Er Rafini, che si dice innamorato del sushi “e quando lo prepara si sente bene“, un sous chef egiziano, giovane, brillante, umile e promettente: Raid; che si dice “curioso ed  ama la tecnica e la raffinatezza”, per lui, “il sushi è uno stile di cucina che affascina“.

Raid è arrivato dall’Egitto, ci ha messo subito il cuore, ha rischiato la vita per diventare protagonista in Italia e si sta realizzando. Mi attendo per lui un ricco futuro.
Onore ai manager del ristorante e proprietari: Riccardo Rutella e Patrizio Agabiti.

Ragazzi come Raid, possono migliorare anche i nostri giovani italiani, che hanno meno voglia di metterci la faccia e il cuore, rispetto a chi ha più personalità più fame e voglia di osare.

Da Sushiya ho degustato in una domenica sera che ci introduce all’estate. Ho trovato le preparazioni di cucina all’altezza, l’attenzione ai dettagli ed una clientela giovane.

Per Fano una differente risorsa ed una particolare proposta gastronomica da scoprire, in un ambiente luminoso e comodo, soprattutto siamo al centro di una Fano moderna.

  di GIUSEPPE CRISTINI (Cavaliere del gusto e della bellezza)

Ristorante Sushiya di Fano - vetrina - Rachid Er Rafini Chef egiziano

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it