Pubblico delle grandi occasioni a Senigallia per lo “Sportivo dell’anno”

Pubblico delle grandi occasioni a Senigallia per lo “Sportivo dell’anno”

Il trofeo è stato assegnato al mister della Vigor Senigallia Massimiliano Guiducci

SENIGALLIA – C’era il pubblico delle grandi occasioni al Foro Annonario per la serata di premiazione dello “Sportivo dell’anno”. Applausi per tutti, in questa XXI edizione dell’iniziativa organizzata dall’agenzia Nerosubianco insieme al Comune di Senigallia  ed alla Bcc di Pergola e Corinaldo, con il patrocinio di Coni, Ussi e Panathlon. E’ stato il Sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi ad aprire la serata, ringraziando i tanti protagonisti che anche quest’anno hanno dimostrato la grande vitalità del movimento sportivo cittadino.

Quindi, le varie premiazioni: il ceo di Goldengas Federico Petrolini – ritirando il “Premio sostenitori dello sport”, assegnato per i quindici anni di sponsorizzazione della Pallacanestro Senigallia – ha raccontato il legame della famiglia e dell’azienda verso il movimento sportivo. Il campione del mondo di vela Alberto Rossi ha ritirato dalle mani del Presidente di Coni Marche Fabio Luna il “Premio speciale della commissione” attorniato dai ragazzi della “Casa della gioventù”, che non hanno mancato di mostrare il loro affetto e riconoscenza per la partecipazione del noto imprenditore al progetto “Vela per tutti”. Festa grande per la Vigor, presente al gran completo sul palco dopo la promozione in Eccellenza.

Il senigalliese purosangue Luca Morganti, autore del gol vittoria nello spareggio di Tolentino, ha ringraziato la città per la grande vicinanza durante tutta la stagione, che ha visto il salto di categoria anche del Basket 2000 in serie B femminile e del Senigallia Calcio a 5 in serie C2, anche queste formazioni presenti alla serata con tutto l’organico. Il momento centrale è stato naturalmente dedicato allo “Sportivo dell’anno”: il mister della Vigor Massimiliano Guiducci non ha nascosto la sua soddisfazione per questo titolo “che idealmente condivido – ha sottolineato – con la società e con la squadra, che si è espressa tutto l’anno al massimo delle sue potenzialità”. Tanti applausi del pubblico anche per gli atleti che hanno completato il podio, entrambi freschi campioni italiani: la sempreverde pongista Sabrina Moretti ed il nuotatore Michele Marinelli, che hanno regalato alla serata momenti emozionanti. Così come lo “Sportivo Junior” Eugenio Marconi, campione mondiale under 20 di windsurf freestyle, che ha portato sul palco un’autentica ventata di freschezza.

Un discorso a parte lo merita, naturalmente, il talk show con i due campioni ospiti della serata: Fabrizio Ravanelli e Ferdinando De Giorgi hanno colpito il pubblico soprattutto per la loro umanità e disponibilità, raccontando episodi ed aneddoti delle loro straordinarie carriere sportive. “Sono un uomo felice – ha detto tra l’altro il popolare “Penna bianca” – perché ho coronato il mio sogno di bambino, quello di diventare un calciatore. La vita mi ha regalato belle soddisfazioni, che si possono però ottenere solo con tanto impegno ed altrettanta umiltà.”

“In carriera ho vinto molti trofei – ha ammesso il coach della Lube campione d’Italia e d’Europa – ma sono tante anche le partite perse. Superarle e guardare avanti è fondamentale per ottenere i risultati cui si aspira.” De Giorgi è stato anche premiato dal Presidente di Ussi Marche Andrea Carloni con la targa dedicata al giornalista Adelio Pistelli, alla presenza della moglie Silvana e della figlia Roberta.

Infine, a garantire ritmo e spettacolo a tutta la serata sono state ancora le squadre delle scuole senigalliesi che hanno primeggiato alle recenti Olimpiadi della Danza: superbe le performance dei Licei “Medi” e “Perticari”, e degli istituti comprensivi “Marchetti” e “Belardi”, così come la suggestiva sigla iniziale proposta dalle agoniste di ginnastica ritmica della Polisportiva Senigallia.

Va dunque in archivio con grande soddisfazione anche questa edizione dello “Sportivo dell’anno”. L’appuntamento è ora alla “Notte dello sport” del 6 settembre, per ripartire al meglio nella prossima stagione agonistica.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it