Il progetto per le barriere antirumore lungo la ferrovia è pronto da 15 anni

Il progetto per le barriere antirumore lungo la ferrovia è pronto da 15 anni

I senatori Fede e Coltorti del Movimento 5 Stelle si sono incontrati al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con la segreteria tecnica

ROMA – “Dopo 13 governi, oggi finalmente si parla del problema delle barriere antirumore. Purtroppo, siamo davanti ad un progetto esecutivo: se fosse dipeso interamente da noi, avremmo sicuramente trovate altre strade e altre soluzioni, ma ad oggi dobbiamo fare il meglio possibile con l’eredità che abbiamo, e lo faremo”, sottolinea il senatore Giorgio Fede.

“Abbiamo incontrato la segretaria tecnica del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti presentando l’excursus dei fatti nella nostra regione e lo status quo del tema barriere antirumore. Congiuntamente a delle riflessioni e idee di proseguimento sul tema, condiviso con tutte le rappresentanze della nostra Regione, non da meno con i nostri consiglieri comunali ed attivisti che da anni seguono il problema in prima linea.

“Ne è venuto fuori, quindi, un dialogo ed un confronto con il Ministero sulle cose che possiamo fare con un progetto esecutivo già in piedi”, commenta il presidente dell’ottava commissione al Senato Mauro Coltorti.

“Sembra incredibile, ma 13 governi precedenti sono stati silenti sul tema. Oggi, con il Governo Conte, lo affrontiamo, prendendoci il fardello di chi ha già avviato le procedure di esproprio nei territori costieri, attuando un procedimento noto a tutti da oltre 15 anni e notificato nel suo progetto preliminare anche a tutte le Regioni e comuni costieri. Il progetto è pronto dal 2006. Eppure, nessuno ne ha parlato fino ad oggi.

“Oggi ci lavoriamo, cercando di scongiurare il più possibile questo scempio. Faremo del nostro meglio: prossimamente incontreremo direttamente il Ministro ipotizzando le soluzioni migliori per arginare il problema e soprattutto per tutelare l’ambiente, i cittadini e rispettare il più possibile quanto da loro manifestato”, concludono i senatori pentastellati.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it