Emozionante apertura a Senigallia di alcune delle casse contenenti le opere d’arte della mostra Rock’n’Roll is a State of the Soul

Emozionante apertura a Senigallia di alcune delle casse contenenti le opere d’arte della mostra Rock’n’Roll is a State of the Soul

SENIGALLIA – Con un testimonial d’eccezione, Peter Ford in arrivo nelle Marche a Senigallia dagli Stati Uniti aprirà venerdì 14 alle ore 17 con una inaugurazione a cui seguirà l’apertura al pubblico dalle ore 19, la mostra ROCK’N’ROLL IS A STATE OF THE SOUL coprodotta dal Comune di Senigallia e dal Summer Jamboree.

Il Rock’n’Roll raccontato da grandi fotografi che hanno saputo cogliere scatti memorabili di felicità vissuta durante i primi 20 anni di Summer Jamboree, il Festival Internazionale di musica e cultura dell’America anni ’40 e ’50 che si tiene ogni anno i primi di agosto a Senigallia, di recente insignita “Città della Fotografia”.

ROCK’N’ROLL IS A STATE OF THE SOUL è il titolo della mostra immersiva con cui il Summer Jamboree ed il Comune di Senigallia celebrano il XX anniversario di quello che è diventato nel tempo il più grande Festival del genere al mondo per numero di presenze registrate. Il primo evento delle Marche per presenze turistiche. Un momento magico di ritrovo e di nuovi incontri di appassionati di musica e cultura di quest’epoca straordinaria e ispiratrice, ma anche di persone alla ricerca di una vacanza gioiosa, spensierata, piena di colori e al di fuori dei luoghi comuni del divertimento.

Non a caso il pubblico del Festival proveniente da ogni parte d’Europa, dagli Stati Uniti d’America ma anche dall’Australia e dal Giappone, ha ribattezzato il Summer Jamboree “The hottest rockin’ holiday on Earth”.

Nell’ambito della giornata dedicata alla visita di Senigallia da parte delle delegazioni legate al network Città Creative, in occasione della XXIII Unesco Creative Cities Conference (da poco inaugurata a Fabriano), i curatori della mostra fotografica immersiva (coprodotta dal Comune di Senigallia e dal Summer Jamboree) Alessandro Piccinini e Angelo Di Liberto insieme all’Assessore alla Cultura Simonetta Bucari e al Dirigente del Comune Paolo Mirti hanno voluto condividere l’apertura di alcuni preziosi scrigni delle opere in esposizione appena arrivate.

Così i delegati Unesco di ben 26 città del mondo, che hanno applaudito l’iniziativa, sono stati muniti di avvitatore ed hanno estratto alcune fotografie che il fotografo di Montecarlo Amedeo M. Turello (curatore del Calendario Pirelli) ha scattato a Senigallia a Dita Von Teese (alla sua prima apparizione pubblica italiana al Summer Jamboree), suscitando grande entusiasmo tra i presenti che hanno poi potuto ammirare in anteprima alcune opere in fase di allestimento che saranno in mostra a Palazzo del Duca e Palazzetto Baviera fino al 29 settembre.

(Le foto sono di Alberto Polonara)

www.summerjamboree.com
Facebook www.facebook.com/SummerJamboree
Instagram www.instagram.com/summerjamboree_official

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it