L’esordiente fanese Gurabardhi e l’allievo romagnolo Molisso trionfano allo sprint a Pianello di Ostra nel Trofeo Valmisa

L’esordiente fanese Gurabardhi e l’allievo romagnolo Molisso trionfano allo sprint a Pianello di Ostra nel Trofeo Valmisa

di UMBERTO MARTINELLI

PIANELLO DI OSTRA – Con gli ombrelli sempre aperti, il Trofeo Plastica Valmisa (valido anche quale Campionato Provinciale Anconetano) ha tagliato il traguardo della seconda edizione, sul solco della prestigiosa tradizione, testimoniata da oltre mezzo secolo di affermazioni e allestimenti di vertice nazionale.

Pianello di Ostra è tornato a tradursi in arena per le speranze dai 13 ai 16 anni di varie regioni italiane, che si sono confrontate sull’anello leggerissimamente ondulato di km 6,7 da affrontare più volte.

L’organizzazione è stata curata dal  Gruppo Sportivo Pianello – Diego Schiaroli, che ha gestito con matura professionalità la doppia carovana agonistica, costantemente sotto la pioggia.

In palio: Coppa Cingolani BikeShop.com, Coppa AdriaticaFood – Terre de’ Conti.

Gli esordienti (69 iscritti, 58 al via, 47 all’arrivo) hanno gareggiano in blocco unico, sulla distanza di km. 26,8.

Le quattro tornate, nonostante i vari tentativi d’attacco, non hanno operato la selezione.

La volata a ranghi compatti è stata dominata dal quattordicenne Jonathan Gurabardhi (bianco-aragosta dell’Alma Juventus Fano), che ha preceduto Alessandro Curzi (Rinascita – Porto Potenza) e Sebastiano Fanelli (Pedale Chiaravallese, neo-campione provinciale).

Quarto Sebastiano Raccosta. Quinto Ciro Nocerino.

Con il nono posto open, Federico Morresi (Rinascita) ha acquisito il primato dei tredicenni esordienti primo anno, davanti a Valerio Giacobetti, Alex Cecconi, Mattia Balestra, Luca Di Lupidio.

Corone rosa all’esordiente umbra Giulia Cozzari (in forza all’Unione Ciclistica Petrignano) e all’allieva Sara Gorini (Alma Juventu Fano).

Gli allievi (76 iscritti, 65 sui pedali) si sono sfidati sulla distanza di km. 53,60 (inanellando 8 giri).

La svolta è stata registrata subito dopo metà corsa: al km 32 è evaso un amalgamato quartetto, che ha tirato dritto.

L’accordo pieno è terminato solo sull’ultimo rettilineo, che ha visto sfrecciare il quotato romagnolo Diego Molisso (giallonero esponente della Polisportiva Fiumicinese – FAIT Adriatica di Savignano sul Rubicone).

Argento a Diego Bracalente (SCAP Trodica di Morrovalle).

Bronzo per Riccardo Truffellini (che ha vestito anche la maglia di leader provinciale, a beneficio del Pedale Chiaravallese).

Quarta piazza a Marco Ceccolini (Alma Juventus Fano).

Dopo 32”, Luca Santanafessa (SCAP) ha regolato il gruppo inseguitore, conquistando la quinta moneta.

L’impegno promozionale del G.S.Pianello continua. Il coeso staff rossobianco è guidato dal presidente Marco Romagnoli, affiancato in primis da Maurizio Minucci e Simone Bolletta.

Il Trittico Pianellaro 2019 ha ora nel mirino la classica del Memorial Diego Schiaroli per juniores (14 luglio).

In programma c’è anche il ritorno del ciclopratismo autunnale-invernale, con la tappa dell’Adriatico Cross Tour open (probabilmente il 17 novembre).

Tvrs: Giovedì Ciclismo delle 22,30 (canale 11 – streaming).

ORDINI DI ARRIVO

Assoluto Esordienti:

1.Jonathan Gurabardhi (Alma Juventus Fano)

Km 28 in 47’, media 35,745 km/h

2.Alessandro Curzi (Rinascita – Porto Potenza)

3.Sebastiano Fanelli (Pedale Chiaravallese)

4.Sebastiano Raccosta (O.P. Bike – S.Elpidio a Mare)

5.Ciro Nocerino (Rinascita – Porto Potenza)

6.Federico Ferranti (O.P. Bike – S.Elpidio a Mare)

7.Eugen Malshi (Alma Juventus Fano)

8.Vittorio Friggi (Narnia 2014 – Narni Scalo)

9.Federico Morresi (Rinascita – Porto Potenza)

10.Valerio Giacobetti (Pedale Rossoblù – Picenum)

Esordienti Primo Anno:

1.Federico Morresi (Rinascita – Porto Potenza)

Km 28 in 47’, media 35,745 km/h

2.Valerio Giacobetti (Pedale Rossoblù – Picenum)

3.Alex Cecconi (Rinascita – Porto Potenza)

4.Mattia Balestra (Pedale Rossoblù – Picenum)

5.Luca Di Lupidio (Rapagnanese)

6.Tommaso Francescangeli (U.C.Petrignano)

7.Giulia Cozzari (U.C.Petrignano)

8.Carlo Cerquetella (A.C. Recanati)

9.Alessandro Venanzi (Team Cicli Cingolani)

10.Matteo Capponi (Rinascita – Porto Potenza)

Esordienti Secondo Anno:

1.Jonathan Gurabardhi (Alma Juventus Fano)

Km 28 in 47’, media 35,745 km/h

2.Alessandro Curzi (Rinascita – Porto Potenza)

3.Sebastiano Fanelli (Pedale Chiaravallese)

4.Sebastiano Raccosta (O.P. Bike – S.Elpidio a Mare)

5.Ciro Nocerino (Rinascita – Porto Potenza)

6.Federico Ferranti (O.P. Bike – S.Elpidio a Mare)

7.Eugen Malshi (Alma Juventus Fano)

8.Vittorio Friggi (Narnia 2014 – Narni Scalo)

9.Diego Olivi (Alma Juventus Fano)

10.Luca Scorzoni (Narnia 2014 – Narni Scalo)

Donne Esordienti:

1.Giulia Cozzari (U.C.Petrignano)

2.Viola Faggiani (Alma Juventus Fano)

3.Elisa Beciani (Alma Juventus Fano)

  1. Micol Mencaccini (Alma Juventus Fano)

5.Cristina Curzi (Pedale Rossoblù – Picenum)

Donne Allieve:

1.Sara Gorini (Alma Juventus Fano)

Km 28 in 47’, media 35,745 km/h

2.Valentina Friggi (Narnia 2014 – Narni Scalo)

3.Giusy Laperuta (Sporting Club S.Agostino – Castelfidardo)

4.Florinda Cuni (Alma Juventus Fano)

Allievi:

1.Diego Molisso (Polisportiva Fiumicinese – FAIT Adriatica – Savignano sul Rubicone)

Km 55 in 1h22’, media 40,244 km/h

2.Diego Bracalente (SCAP Trodica di Morrovalle)

3.Riccardo Truffellini (Pedale Chiaravallese)

4.Marco Ceccolini (Alma Juventus Fano)

5.Luca Santanafessa (SCAP Trodica di Morrovalle)

a 32”

6.Lorenzo Anniballi (Polisportiva Fiumicinese – FAIT Adriatica)

7.Federico Pirro (Pedale Chiaravallese)

8.Raffaele Trapani (Pedale Rossoblù Truentum – Martinsicuro)

9.Elia Tesei (Alma Juventus Fano)

10.Filippo Verzulli (Nuova Spiga Aurea – Spoltore)

Nelle foto (di Adolfo Veroli): Jonathan Gurabardhi e Diego Molisso

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it