Disposto dalla Procura il sequestro della Lanterna Azzurra di Corinaldo: non è idonea come locale di pubblico spettacolo

Disposto dalla Procura il sequestro della Lanterna Azzurra di Corinaldo: non è idonea come locale di pubblico spettacolo

CORINALDO – Questa mattina i carabinieri sono tornati a Madonna del Piano, a Corinaldo, per dare esecuzione ad un nuovo decreto del Gip del Tribunale di Ancona, che ha disposto il sequestro preventivo della discoteca Lanterna Azzurra Clubbing.

Il decreto di sequestro preventivo è stato disposto nell’ambito dell’inchiesta avviata dalla Procura della Repubblica di Ancona dopo che, la notte tra il 7 e l’8 dicembre nella discoteca di Corinaldo morirono sei persone, cinque adolescenti ed una giovane mamma.

I magistrati della Procura anconetana hanno fatto sapere che gli accertamenti investigativi “hanno evidenziato gravi carenze della struttura, che la rendono inidonea alla destinazione a locale di pubblico spettacolo e tale da non garantire, in caso di emergenza, le necessarie condizioni di sicurezza”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it