Con la vicenda di Beatrice Cenci torna a Senigallia il 2° ciclo delle “Oscure storie di donne dell’anno Mille…e dintorni”

Con la vicenda di Beatrice Cenci torna a Senigallia il 2° ciclo delle “Oscure storie di donne dell’anno Mille…e dintorni”

SENIGALLIA – Giovedì 23 maggio alle ore 17.30, presso la Biblioteca Antonelliana di Senigallia in p.zza O. Manni, la vicenda di “BEATRICE CENCI, una nobile fanciulla romana dal tragico destino di vittima e carnefice di un padre-padrone” darà inizio al 2° ciclo delle “OSCURE STORIE DI DONNE DELL’ANNO MILLE …E DINTORNI.” di Dario Pescosolido,  che l’anno scorso ha narrato le storie di Rosmunda (regina dei Longobardi), di Teodora, (imperatrice di Costantinopoli) e di  Marozia (nobile romana).

Quest’anno, invece, dopo le vicende di Beatrice, il giovedì 30 maggio alle ore 17.30, sarà la volta di Eleonora d’Aquitania, (regina di Francia alle Crociate in Terra Santa, sensibile all’Amor cortese” ma spregiudicata in politica). Il ciclo si concluderà il 6 giugno, sempre alle 17.30, con Giovanna “la pazza” (regina di Castiglia ma folle per troppo amore verso suo marito, suo padre, suo figlio).

Saranno interpreti Anna Annibali, Mauro Pierfederici, Camillo Nardini  e Dario Pescosolido.

Il reading è prodotto con la collaborazione dell’Associazione Culturale Sena Nova, mentre un ringraziamento va alla Direzione della Biblioteca Antonelliana e all’Assessorato alla Cultura del Comune di Senigallia che ne hanno consentito la realizzazione.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it