Ottimi risultati per la rassegna di concerti “Beware Of Rock” che si è appena chiusa a Montemarciano

Ottimi risultati per la rassegna di concerti “Beware Of Rock” che si è appena chiusa a Montemarciano

MONTEMARCIANO – Tre sold out per i tre appuntamenti di fine inverno a Montemarciano con i grandi nomi del rock italiano.

Teatro pieno per l’apertura con I hate my village, il progetto di quattro protagonisti della scena nazionale: Adriano Viterbini, chitarrista fra i più raffinati del panorama italiano, Fabio Rondanini, Alberto Ferrari e Marco Fasolo. Ancora teatro al completo il 23 marzo per i Massimo Volume, sul palco dell’Alfieri per presentare dal vivo il nuovo disco e per l’appuntamento di chiusura, “Parole & Musica”, con il leader dei Marlene Kuntz Cristiano Godano.

«Beware Of Rock – commenta l’assessore alla cultura di Montemarciano Lorenzo Seta, a cui si deve l’idea dell’iniziativa – per me è stata la meraviglia di un pugno in faccia venuto per amore a rompere il silenzio di una cittadina umile e riservata. Tre concerti per tre sold-out che hanno sicuramente lasciato un segno».

A promuovere la rassegna, che ha dimostrato che anche un piccolo teatro storico come l’Alfieri può incontrarsi con la potenza del rock italiano ed essere uno spazio per i giovani, il Comune di Montemarciano Assessorato alla Cultura e da AMATin collaborazione con Regione Marche, Mibac, Loop Live Club nell’ambito del festival Klang. Altri suoni, altri spazi e con le associazioni Sound Park e Cantamonte, con il contributo di Rieco Spa e sponsor tecnico Tenuta Villa Colle Sereno.

 

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it