Oggi a Senigallia sarà presentata l’Associazione culturale e di promozione sociale Carlo Emanuele Bugatti – Amici del Musinf

Oggi a Senigallia sarà presentata l’Associazione culturale e di promozione sociale Carlo Emanuele Bugatti – Amici del Musinf

SENIGALLIA – Oggi pomeriggio (mercoledì 3 aprile), alle ore 18.30, nei locali del Museo d’arte moderna, dell’informazione e della fotografia, la senatrice Silvana Amati presenterà ufficialmente l’Associazione culturale e di promozione sociale Carlo Emanuele Bugatti – Amici del Musinf. Un’iniziativa per ricordare, ad un mese esatto dal decesso, il professor Carlo Emanuele Bugatti ideatore e direttore del Musinf, struttura divenuta, negli anni, un punto di riferimento certo per la Cultura – quella con la C maiuscola – di Senigallia.

L’associazione voluta dalla senatrice Silvana Amati si prefigge di sostenere la prosecuzione del lavoro del professor Bugatti, che in quasi 40 anni ha realizzato a Senigallia un Museo ricco di migliaia di opere donate dai grandi maestri dell’arte contemporanea e della fotografia.

Un patrimonio vastissimo – quello del Musinf -, a disposizione della città di Senigallia, che rappresenta un unicum non solo per la qualità e la quantità dei materiali, ma anche proprio perché questi sono pervenuti da artisti convinti che donare al Museo sarebbe stato, anche per loro, utile a futura memoria.
Oltre che per questo impegno alla conservazione, il lavoro del professor Carlo Emanuele Bugatti è stato fondamentale perché ha consentito il fiorire dell’opera di tanti giovani e meno giovani – artisti e fotografi – che hanno visto nel Musinf un punto di crescita e di aggregazione, proseguendo il percorso avviato, in Italia e non solo, da Cavalli, Giacomelli e dalla scuola del Misa.

Tra gli scopi dell’Associazione culturale e di promozione sociale Carlo Emanuele Bugatti – Amici del Musinf c’è anche – e non ultimo – quello di sostenere le iniziative dei tanti volontari che, fino ad oggi, sono stati a fianco del Direttore e dell’Amministrazione comunale di Senigallia per realizzare la quotidiana – ed ottima – attività nazionale ed internazionale del Museo.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it