Con 17 Bandiere Blu le Marche tornano quest’anno sul podio tricolore

Con 17 Bandiere Blu le Marche tornano quest’anno sul podio tricolore

Grazie alla riassegnazione del vessillo a Gabicce la nostra regione si posiziona al terzo posto, dietro Liguria e Toscana

ANCONA – A Gabicce Mare è stata riassegnata quest’anno la Bandiera Blu  e le Marche – con 17 vessilli – tornano così meritatamente sul podio, al terzo posto dopo Liguria e Toscana.

Oltre a Gabicce sono state premiate tutte le località che avevano già ricevuto il riconoscimento lo scorso anno.

Le Bandiere Blu 2019 sono: Ancona, Senigallia, Numana e Sirolo nell’Anconetano; Cupra Marittima, Grottammare e San Benedetto del Tronto nell’Ascolano; Fermo, Pedaso, Porto San Giorgio e Porto Sant’Elpidio nel Fermano; Civitanova Marche e Potenza Picena nel Maceratese; Gabicce Mare, Pesaro, Fano e Mondolfo Marotta nel Pesarese.

Le Bandiere Blu vengono assegnate alle località in cui le cui acque di balneazione sono risultate eccellenti, come stabilito dai risultati delle analisi che, nel corso degli ultimi quattro anni, le ARPA (Agenzie Regionali per la Protezione dell`Ambiente) hanno effettuato nell`ambito del Programma Nazionale di monitoraggio, condotto dal Ministero della Salute, in collaborazione con il Ministero dell`Ambiente.

Anche quest`anno è stato dato grande rilievo alla gestione del territorio ed all`educazione ambientale messe in atto dalle Amministrazioni al fine di preservare l`ambiente e promuovere un turismo sostenibile. In tale ottica, alcuni indicatori presi in considerazione sono stati: l`esistenza ed il grado di funzionalità degli impianti di depurazione; la percentuale di allacci fognari, la gestione dei rifiuti con particolare riguardo alla riduzione della produzione, alla raccolta differenziata e alla gestione dei rifiuti pericolosi; le iniziative promosse dalle Amministrazioni per una migliore vivibilità nel periodo estivo; la valorizzazione delle aree naturalistiche eventualmente presenti sul territorio; la cura dell`arredo urbano e delle spiagge; la possibilità di accesso al mare per tutti senza limitazioni.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it