Anche il Pd di Senigallia è sceso in piazza per distribuire ai cittadini la bandiera dell’Europa

Anche il Pd di Senigallia è sceso in piazza per distribuire ai cittadini la bandiera dell’Europa

SENIGALLIA – Sabato e domenica gli iscritti del Partito democratico di Senigallia, che ha aderito all’appello dell’ex premier Romano Prodi, sono scesi in piazza per distribuire ai cittadini la bandiera dell’Europa, invitandoli ad esporle dalle proprie case.

“La bandiera europea e quella italiana esprimono la nostra unità, a garanzia dell’inclusione di tutti; la solidarietà, cresciuta con convinzione nonostante le difficoltà; il progresso, realizzato con l’ingegno e il lavoro per tutti; la partecipazione, contro ogni deviazione del potere; la democrazia, per il futuro e la libertà delle giovani generazioni; la pace, ottenuta con il sacrificio e l’impegno di tanti, da mantenere e sviluppare con il dialogo e il rispetto tra tutti i cittadini e i popoli europei e per il beneficio dell’Universo intero”. Con queste parole Romano Prodi, aveva lanciato un appello affinché nella giornata del 21 marzo gli italiani esponessero dalle proprie abitazioni la bandiera dell’Europa.

Per salvare l’Europa, secondo l’ex premier ed ex presidente della commissione europea intervenuto a Bologna all’incontro pubblico “L’Europa che vogliamo”, è necessario “riportare al centro la commissione e il parlamento”, che ora invece “hanno perso potere in favore del consiglio”, con “la Francia che si è appaltata la politica estera dell’Europa e la Germania quella economica”, mentre l’Italia, che “è sempre stata il punto di equilibrio tra Francia e Germania e il collante dell’Europa, un ruolo che abbiamo sempre sottovalutato, ora si stacca e perde continuamente influenza”. Da qui l’esortazione a lavorare per rafforzare le forze europeiste nel nostro Paese e il rinnovato invito ad aderire alla sua iniziativa: esporre la bandiera europea.

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it