Quattro feriti in un nuovo spaventoso incidente sulla Cesanense, a Marotta

Quattro feriti in un nuovo spaventoso incidente sulla Cesanense, a Marotta

MAROTTA – Ennesimo incidente lungo la Cesanense, una strada diventata negli ultimi anni, in maniera preoccupante, a scorrimento veloce.

Nella tarda mattinata di oggi – poco prima di mezzogiorno – per cause al vaglio dei carabinieri della Stazione di Mondolfo, sono entrate in collisione tre auto, una Mini, una Panda ed una Punto.

Una delle vetture coinvolte nello schianto (la Panda) dopo la collisione con la Mini è stata scaraventata contro il muretto di cinta di una delle abitazioni che si trovano al lato della strada. In seguito al violento urto è stata poi sbalzata al centro della strada dove ha urtato la Punto, che, a sua volta, è finita fuori dalla carreggiata.

Nell’incidente sono rimaste ferite quattro persone. Una donna – si trovava sul sedile di destra della Punto – è stata subito trasportata, con un’ambulanza del servizio sanitario regionale, al pronto soccorso dell’ospedale di Senigallia. Gli altri tre feriti, invece, sono stati medicati sul posto dal personale sanitario intervenuto con le ambulanze.

Il traffico, particolarmente intenso data l’ora, per facilitare i soccorsi è stato deviato in via Bastia ed in via Campanella.

Sul luogo dell’incidente, oltre alle ambulanze del servizio sanitario regionale, sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Fano, i carabinieri e gli agenti della polizia municipale di Mondolfo.

Va ricordato che non molto tempo fa (il 31 ottobre dello scorso anno) a poco più di duecento metri dal luogo dell’incidente di oggi, un pensionato di San Costanzo era stato travolto ed ucciso da un’auto mentre attraversava la strada.

Nelle foto: le auto coinvolte e l’area dell’incidente nelle concitate fasi dei soccorsi e dei successivi rilievi effettuati dai carabinieri e dagli agenti della polizia municipale

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it