In mostra a Mondolfo gli affreschi recuperati dopo il terremoto a Castelsantangelo sul Nera

In mostra a Mondolfo gli affreschi recuperati dopo il terremoto a Castelsantangelo sul Nera

MONDOLFO – “Un segno per la rinascita” è la mostra che sarà inaugurata a Mondolfo sabato 23 marzo alle ore 10. Il Complesso Monumentale di Sant’Agostino ospiterà i preziosi affreschi recuperati dal Monastero di San Liberatore in Castelsantangelo sul Nera. Ad organizzare l’evento il Comune di Mondolfo in stretta sinergia con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio sulle Marche, mercé l’intervento del nucleo tutela beni culturali dei Carabinieri e la collaborazione della locale sede dell’Archeoclub d’Italia insieme all’Istituto Comprensivo Statale “Enrico Fermi”.

La mostra, come spiegano i promotori, permette di ammirare grandi affreschi come frammenti che testimoniano i gravissimi danni causati dal terremoto del 2016, evento tragico che ha ferito profondamente gran parte del patrimonio culturale anche del sud delle Marche, mostra che al contempo racconta l’attività di recupero e di messa in sicurezza che tanti organi istituzionali hanno svolto insieme, cooperando e unendo forze e mezzi: Soprintendenza, Carabinieri, Vigili del Fuoco, Protezione Civile unitamente a tanti volontari, orgoglio del nostro Paese.

Le opere in mostra attualmente a Mondolfo provengono dal deposito della Soprintendenza Marche, situato nella Mole Vanvitelliana di Ancona, sito dove sono stati ricoverati – dopo il difficile recupero – nella speranza di poterli in futuro ricollocare nel loro luogo d’origine. Così, sino ad ottobre, ad ingresso gratuito, Mondolfo metterà in mostra dei capolavori riconducibili all’artista Paolo da Visso, che rappresenta la più importante personalità pittorica del territorio, pittore attivo tra il 1431-35 ed il 1482.

Sabato 23 marzo saranno gli studenti dell’Istituto Comprensivo “Fermi” di uno dei borghi più belli d’Italia a guidare gli intervenuti alla visita, idealmente aprendo le Giornate FAI di primavera che in quel fine settimana coinvolgeranno anche la città fortificata sul mare.

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it