Il Movimento 5 Stelle: “Più impegno e fatti concreti per valorizzare il centro storico di Mondolfo”

Il Movimento 5 Stelle: “Più impegno e fatti concreti per valorizzare il centro storico di Mondolfo”

MONDOLFO – Da Giovanni Berluti e Silvana Emili, consiglieri comunali e portavoce del Movimento 5 Stelle di Mondolfo Marotta riceviamo: “Interessante incontro promosso dal Comitato Cittadino Mondolfese volto a richiamare l’attenzione, in generale, sulla tutela e valorizzazione dell’intero centro storico di Mondolfo, ed in particolare sul necessario e urgente restauro di via San Michele.

“Come M5S siamo, da sempre, impegnati verso la cura e la riqualificazione del centro storico di Mondolfo ed abbiamo già presentato e discusso in Consiglio Comunale una serie di mozioni sollecitando una maggiore concretezza all’Amministrazione per favorire il rilancio, non solo turistico, del capoluogo comunale.

“Difatti, abbiamo richiesto, a più riprese, di sistemare le mura urbiche, di riaprire e ristrutturare il Cinema/Teatro di Mondolfo, di ripristinare la rievocazione storica della Cacciata, che avrebbe anche permesso di risolvere l’annoso problema legato alla sicurezza del gioco del Pallone al Bracciale.  Abbiamo anche già chiesto all’amministrazione di provvedere urgentemente al restauro delle mura e della pavimentazione di Via San Michele che, dopo la messa in sicurezza, effettuata ad inizio settembre 2018, attendono ancora oggi, dopo sette mesi, di essere definitivamente restaurate.

“Concordiamo pienamente con il Comitato Cittadino Mondolfese che ritiene vada realizzato un progetto complessivo di tutela e valorizzazione dell’intero centro storico mondolfese che, abbracciando tutti i beni di importanza storica presenti nel centro storico, vada poi esteso a tutti gli altri monumenti ed edifici di importanza storica presenti sul nostro territorio e, contemporaneamente, vada diffusa tra i cittadini prima e tra i turisti poi, la conoscenza e l’amore verso i beni artistici del nostro intero territorio.

“Manterremo costante la nostra attività, non solo consiliare, per indurre l’Amministrazione ad agire, in concreto, per il rilancio delle infrastrutture storiche Mondolfesi, ed evitare che continui a privare Mondolfo di ogni cura ed attenzione come fatto in passato dalle precedenti Amministrazioni”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it