Andrea Cangini: “Chiedo alla Regione di indire una conferenza di servizi per valutare la possibilità di arretrare la ferrovia”

Andrea Cangini: “Chiedo alla Regione di indire una conferenza di servizi per valutare la possibilità di arretrare la ferrovia”

Il senatore di Forza Italia prende posizione contro le barriere fonoassorbenti lungo la linea ferroviaria

di ANDREA CANGINI*

ANCONA – La decisione di Rfi di installare barriere fonoassorbenti lungo la linea Adriatica ha suscitato la levata di scudi di cittadini, sindaci e operatori economici. Proteste legittime: il costosissimo “muro” anti rumore che ne risulterebbe sarebbe una mostruosità dal punto di vista paesaggistico. Perché non provare, per una volta, a pensare in grande?

Chiedo pertanto alla Regione Marche di indire una conferenza di servizi per valutare la possibilità di arretrare la ferrovia. Sarebbe l’occasione per riqualificare i lungomari cittadini, per pianificare nuovi modelli di sviluppo urbano, per rimettere in moto l’economia locale, per restituire valore a molti immobili e per incoraggiare il turismo. Non è detto che ci si riesca, sarebbe miope non provarci.

*Senatore di Forza Italia

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it