Sequestro preventivo dello Sugar Suite, chiuso il locale più alla moda di Senigallia

Sequestro preventivo dello Sugar Suite, chiuso il locale più alla moda di Senigallia

SENIGALLIA – Questa mattina, su disposizione della magistratura anconetana, sono stati posti i sigilli allo Sugar Suite, sul lungomare Dante Alighieri, sicuramente il ritrovo più in voga, in questo momento, a Senigallia.

La notizia è stata annunciata dalla stessa direzione sulla pagina Facebook del locale. “La direzione dello Sugar Suite – vi si legge – comunica che, in seguito ad un’ordinanza di sequestro preventivo dell’autorità giudiziaria notificata stamattina, il locale da oggi rimarrà chiuso.

“Certi di aver operato nel rispetto più assoluto della legge – si legge sempre nella comunicazione della direzione dello Sugar Suite -, vi terremo al corrente degli sviluppi della situazione”.

Il motivo più plausibile, per quella che tutti auspicano sia soltanto una chiusura momentanea dello Sugar Suite, dovrebbe essere il presunto mancato rispetto di alcune disposizioni previste dal vigente regolamento per i locali di pubblico intrattenimento.

Va ricordato che, dopo la tragedia nella discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo, avvenuta la notte tra il 7 e l’8 dicembre, tutti i ritrovi del territorio erano stati attentamente controllati. Ed a Senigallia era già stata disposta la chiusura della discoteca Etho di Marzocca e del disco-pub Monella di Cesano.

Ed ora arriva il provvedimento di sequestro preventivo per lo Sugar Suite, un locale che, in pochi mesi, è riuscito a divenire un punto di riferimento per tante persone desiderose di trascorrere una buona serata in compagnia.

C’è solo da augurarsi, considerato anche che la stagione estiva è ormai alle porte, che lo Sugar Suite, dopo gli interventi richiesti – che dovrebbero essere minimi, considerata la bellezza dei suoi locali – possa riaprire al più presto. Senigallia, città turistica per antonomasia, non può permettersi di perdere un’altra delle sue eccellenze.

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it