Per l’aeroporto di Falconara inizia una nuova era: la Regione dice sì all’ingresso del socio privato in Aerdorica

Per l’aeroporto di Falconara inizia una nuova era: la Regione dice sì all’ingresso del socio privato in Aerdorica

La vicepresidente Anna Casini: “Abbiamo realizzato un percorso virtuoso e trasparente per un obiettivo che sembrava irraggiungibile”

ANCONA – “La Regione Marche ha partecipato all’Assemblea dei soci esprimendo parere positivo all’ingresso del partner privato che sarà il futuro gestore dell’Aeroporto. Sembrava un obiettivo irraggiungibile invece inizia una nuova era per Aerdorica e per l’Aeroporto che si conferma un’infrastruttura strategica per lo sviluppo della nostra regione”.

Così la vicepresidente della Regione Marche, Anna Casini esprime la sua grande soddisfazione a margine della riunione dell’Assemblea dei soci di Aerdorica dove è stato dato il nullaosta all’ingresso del partner privato vincitore dell’appalto pubblico con il versamento di 15 milioni di euro, che permetterà alla stessa Regione Marche di fare un aumento di capitale di 25 milioni di euro, dopo la relativa autorizzazione della Commissione Europea. Solamente dopo l’omologa del concordato, l’investitore privato farà il suo ingresso formale nella compagine societaria.

“Parte una stagione completamente nuova per l’aeroporto – continua la vicepresidente Casini –  grazie alla Regione Marche che ha creduto nel libero mercato, attraverso un investitore capace di portare innovazione e relazioni, iniziando un percorso sano e strategico per il futuro”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it