Nonostante i divieti si avvicina a casa della moglie e le danneggia l’auto: tunisino arrestato a Fano dalla polizia

Nonostante i divieti si avvicina a casa della moglie e le danneggia l’auto: tunisino arrestato a Fano dalla polizia

FANO – Personale della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di P.S. di Fano, ha arrestato un cittadino tunisino il quale, già sottoposto alla misura del divieto di avvicinamento all’abitazione della moglie disposto dal Tribunale di Pesaro, veniva sorpreso dagli agenti nei pressi della dimora, subito dopo che aveva danneggiato la vettura della donna, tagliando i pneumatici.

Nella circostanza lo straniero, alla vista degli agenti, si dava ad una precipitosa fuga a piedi, riuscendo sul momento a far perdere le proprie tracce, abbandonando sul posto una bicicletta ed uno zaino contenente un grosso coltello e una cesoia.

Le accurate ricerche attivate dalla Polizia consentivano di rintracciare il fuggitivo e di trarlo in arresto. Lo stesso veniva quindi segnalato alla competente Autorità Giudiziaria pesarese per l’aggravamento della misura impostagli e condotto presso la Casa circondariale di Villa Fastiggi.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it