Finanziato dal Miur con 350.000 euro l’adeguamento sismico della scuola Enrico Fermi di Mondolfo

Finanziato dal Miur con 350.000 euro l’adeguamento sismico della scuola Enrico Fermi di Mondolfo

L’intervento rientra nella programmazione triennale nazionale per l’edilizia 2018-2020

ANCONA – Dal Miur arrivano 50 milioni destinati alle palestre che finanzieranno 93 interventi in tutta Italia. Nelle Marche, i progetti destinatari degli interventi sono 3: l’Istituto Comprensivo “Dante Alighieri” di Macerata, che realizzerà una nuova palestra per la primaria, con un intervento totale di 980.000 mila euro, co-finanziato al 50% dal Ministero; la Scuola Secondaria di 1° grado “Enrico Fermi” di Mondolfo, che utilizzerà 350.000 mila euro, erogati interamente dal Miur, che serviranno per l’adeguamento sismico e l’efficentamento energetico della palestra; infine, l’istituto Comprensivo “Nazareno Strampelli” di di Pioraco, che con i 550.000 euro a carico interamente del Miur ristruttureranno l’attuale palestra.

“Lo sport ha una valenza fortemente educativa, oltre che sociale, ed il suo rilancio all’interno della scuola italiana è fondamentale” commentano in una nota congiunta i parlamentari cinque stelle marchigiani, insieme ai consiglieri pentastellati della Regione Marche, ricordando anche che pochi mesi fa i consiglieri regionali hanno donato 100 mila euro alle scuole marchigiane che hanno partecipato al bando #facciamoscuola, grazie al taglio de loro stipendi.

“Accanto all costruzione di nuovi impianti, troviamo sia fondamentale la messa in sicurezza degli edifici esistenti, e siamo dunque orgogliosi del finanziamento operato dal Ministero ed ufficializzato oggi dal Ministro Bussetti con la pubblicazione dell’elenco dei progetti”.

Il finanziamento rientra nella programmazione triennale nazionale per l’edilizia 2018-2020 e l’avviso pubblico per la presentazione dei progetti è stato pubblicato lo scorso 13 dicembre.

Nelle Marche andranno 1.390.000 euro, con due progetti su tre interamente finanziati dal Miur, e uno, quello dell’Istituto Comprensivo di Macerata, co-finanziato al 50%.

“La scuola è al centro della qualità della vita delle famiglie e soprattutto dei ragazzi, e lo sport è uno tra i migliori strumenti per educare i nostri ragazzi e trasferire messaggi e valori positivi”, concludono i parlamentari e i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it