Via da casa, venerdì sera a Mondolfo una riflessione a più voci sui motivi delle migrazioni

Via da casa, venerdì sera a Mondolfo una riflessione a più voci sui motivi delle migrazioni

MONDOLFO – Venerdì 7 dicembre, alle ore 21, a Mondolfo, presso il Salone Aurora, si terrà un confronto dal titolo “Via da casa: riflessione sul perché migriamo”.
Durante la serata verranno trattati i seguenti temi:
– Terra, la nostra casa;
– Storia e geografia delle migrazioni;
– Le migrazioni del XIX secolo e le due guerre mondiali;
– Gli organismi internazionali;
– Accenni sul colonialismo;
– Le migrazioni forzate;
– I cambiamenti climatici e i nuovi profughi ambientali;
– Muri e frontiere
– Il tema migratorio in Italia
L’obiettivo della serata, inserita nelle manifestazioni della giornata “Sì-AMO La Terra!”, è di far prendere coscienza che la Terra è unica e limitata, che la migrazione fa parte del nostro essere umani, che l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati non contempla ancora i profughi ambientali e infine che il timore che l’impatto ambientale delle attività umane genererà conflitti è rapidamente passato da ipotesi marginale a minaccia urgente e concreta.
La scelta della data del 7 dicembre non è casuale: in questi giorni si svolge la Conferenza mondiale sul clima dell’ONU (Cop24) a Katowice, in Polonia.
L’iniziativa è realizzata dal Gruppo Fuoritempo in collaborazione con “Gas due fiumi”, “Lupus in Fabula” e “Coordinamento Nazionale No Triv”. La serata ha il patrocinio gratuito del Comune di Mondolfo.

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it