Tre persone denunciate a Urbino dal personale del Commissariato dopo due furti avvenuti in città

Tre persone denunciate a Urbino dal personale del Commissariato dopo due furti avvenuti in città

URBINO – Personale della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Urbino,  al termine di attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Urbino, ha denunciato in stato di libertà tre persone. Le indagini sono iniziate a seguito di denunce di furto presentate in Commissariato dai responsabili di due attività commerciali site in Urbino.

Si tratta di due distinti fatti:

Il primo all’interno di una libreria del centro storico, dove una giovane ventiquattrenne italiana è stata denunciata per aver fraudolentemente utilizzato una carta di credito di proprietà di una conoscente per l’acquisto di alcuni libri. La donna era già conosciuta  per un furto, dalla stessa perpetrato, lo scorso mese di giugno, ai danni di un’altra libreria. In tale occasione invece, con abilità e destrezza, sottraeva alcuni libri dalla vista del gestore riponendoli successivamente all’interno della propria borsa.

Il secondo fatto si riferisce invece a due cittadini, uno italiano e uno straniero, attualmente dimoranti a Urbino, di 20 e 31 anni, i quali in concorso tra loro perpetravano il furto con destrezza, di materiale elettronico. Il fatto è avvenuto presso un’attività commerciale dedita alla vendita di elettrodomestici e materiale elettronico di Urbino.

In entrambi i casi la refurtiva è stata recuperata; fondamentali per la riuscita delle indagini sono state le immagini della videosorveglianza installate nei due esercizi commerciali.

Continua anche sotto le festività natalizie l’attività di prevenzione da parte degli uomini del personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Urbino.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it