Sciolta la prognosi per un altro giovane ferito nella tragedia di Corinaldo

Sciolta la prognosi per un altro giovane ferito nella tragedia di Corinaldo

Questa mattina altri due ragazzi hanno iniziato a respirare autonomamente. Ne resta solo uno in ventilazione assistita

ANCONA – Se, per quanto riguarda l’inchiesta, aumentano i dubbi sulle concause che hanno contribuito alla tragedia di Corinaldo, dall’ospedale di Ancona continuano a susseguirsi notizie sempre più positive.

Questa mattina, per uno dei sette ragazzi ricoverati nelle due terapie intensive dell’ospedale di Torrette, è stata sciolta la prognosi ed è stato quindi trasferito in un reparto per acuti. Lo si apprende dall’ultimo bollettino medico diffuso questa mattina dalla direzione degli Ospedali Riuniti di Ancona

Ma non è questa l’unica notizia positiva della mattinata. Altri due ragazzi sono stati estubati ed hanno iniziato a respirare autonomamente. Per il momento, quindi, soltanto uno dei giovani ricoverati venerdì notte in codice rosso nelle due terapie intensive dell’ospedale anconetano, resta in ventilazione assistita.

Ed, in conseguenza dei miglioramenti, alcuni dei cinque ragazzi nei confronti dei quali non è stata ancora sciolta la prognosi, da oggi sono assistiti nell’area semintensiva delle due rianimazioni dell’ospedale di Ancona.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it