Giovedì a Corinaldo Consiglio comunale straordinario dedicato ai tragici eventi della Lanterna Azzurra

Giovedì a Corinaldo Consiglio comunale straordinario dedicato ai tragici eventi della Lanterna Azzurra

Il sindaco ha risposto positivamente alla richiesta avanzata dal gruppo di opposizione “In movimento-Corinaldo c’è”

CORINALDO – Il sindaco di Corinaldo ha risposto positivamente alla richiesta di convocare il Consiglio comunale in seduta straordinaria, avanzata nei giorni scorsi dal gruppo di opposizione “In movimento-Corinaldo c’è”, per un dettagliato esame dei tragici eventi accaduti venerdì 7 dicembre nella discoteca Lanterna Azzurra di Madonna del Piano. Consiglio comunale – in programma giovedì 20 dicembre, alle ore 21 – che sarà aperto alla partecipazione della cittadinanza.

Nello stesso tempo, però, attraverso gli uffici comunali, l’Amministrazione comunale non ha inviato al capogruppo di “In movimento-Corinaldo c’è” la richiesta documentazione relativa alle autorizzazioni concesse, negli ultimi anni, dal Comune di Corinaldo alla Lanterna Azzurra. L’Amministrazione comunale fa presente al consigliere Luciano Galeotti che tutta la documentazione è stata acquisita il 10 dicembre dalla Procura della Repubblica di Ancona. “Pertanto – si legge nella lettera inoltrata al consigliere comunale – ogni eventuale richiesta in tal senso deve essere rivolta alla Procura medesima”.

Nello stesso tempo l’Amministrazione comunale di Corinaldo – come si legge nel sito Internet del Comune – è intenzionata a costituirsi parte civile “nel processo che si avvierà in merito ai fatti dello scorso 7 dicembre, affiancando i genitori ed i parenti delle vittime nella loro azione e supportando l’azione della Procura della Repubblica di Ancona”.

E su questo non si può che essere d’accordo. Anche se sarebbe opportuno attendere la conclusione delle indagini.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it