Dopo il successo ottenuto prorogata a Serra de’ Conti la mostra “L’acquerello sposa la matita“

Dopo il successo ottenuto prorogata a Serra de’ Conti la mostra “L’acquerello sposa la matita“

SERRA DE’ CONTI – La mostra “L’acquerello sposa la matita“ allestita presso la suggestiva Chiesa di Santa Croce da Fiorello Perini e William Zampa ed aperta al pubblico dal 23 novembre al 25 novembre in occasione della 22^ edizione della “Festa della Cicerchia “, ha riscosso un notevole successo di pubblico per cui viene prorogata.

Le nuove  date di apertura al pubblico sono: sabato 1° dicembre dalle ore 15,30 alle ore 20; domenica 2 dicembre dalle 17 alle 20; sabato 8 dicembre dalle 15,30 alle 20; domenica 16 dicembre, dalle 15,30 alle 20. La Mostra assumerà poi una veste Natalizia con orari di apertura che i due espositori comunicheranno in tempo utile.

La mostra è dedicata al compianto pittore di Serra de’ Conti Cesare Monnati ad un anno dalla sua prematura scomparsa e tre delle sue più significative opere sono esposte sul lato sinistro della Chiesa. Fiorello Perini presenta opere a matita e olio su tela che hanno riscosso molto successo in un concorso nazionale di pittura. William Zampa propone opere in acquerello.

Significativi i giudizi espressi da diversi visitatori sul “ Libro delle Firme “ presente nella Chiesa.  “Grandi artisti, un’emozione”, “Come esprimere la bellezza di quanto ho visto, è un genuino piacere vedere le opere, una sottile matita fa delle tue opere un raro di come l’arte può essere. Hai curato i particolari con eleganza e stile, congratulazioni Fiorello”.

Infine un giornalista di Roma, corrispondente per una testata giornalistica estera “Ho seguito tante mostre ma non né ho vista un così bella“.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it