Consegnati a Fano i premi fair play del Panathlon e 4 borse studio della Fondazione Mattioli

Consegnati a Fano i premi fair play del Panathlon e 4 borse studio della Fondazione Mattioli

FANO – Partecipata e toccante cerimonia lunedì 17 dicembre 2018 pomeriggio in Sala della Concordia nel Comune di Fano dove il Panathlon Club locale ha consegnato i premi fair play per l’anno 2018, premio molto sentito in città e ricevuto negli anni da personaggi illustri.

Quest’anno, come ha ricordato il presidente Fabrizio Tito, la commissione non ha individuato nessun gesto meritevole di ricevere il premio e così la targa ricordo è stata attribuita a due figure che tanto si sono adoperate in termini di carriera/risultati e promozione.

Il premio alla carriera è andato alla professoressa Raffaella Torta, emiliana di nascita ma fanese d’adozione, che oltre ad aver militato in diverse squadre locali, ha conosciuto i vertici assoluti del volley conquistando anche una coppa europea con l’Amatori Bari e vestendo per 15 volte la maglia della nazionale italiana. Attualmente docente di educazione fisica, Torta continua a “professare” la nobile arte dello sport dimostrando di essere una campionessa non solo per i risultati ottenuti.

Un altro personaggio che ha fatto dell’attività sportiva il proprio stile di vita è l’imprenditore Paolo Marchionni al quale è andato il premio fair play per la “promozione”. Marchionni da decenni è impegnato come dirigente in varie discipline e attualmente è presidente dell’Asd Bocciofila San Cristoforo dopo aver ricoperto in passato anche il ruolo di presidente provinciale della federbocce e quello di presidente/fondatore dell’omonima società di calcio nel quartiere di Centinarola. Commovente la consegna del premio a Marchionni che ha voluto al suo fianco la moglie Marisa, “che da anni mi accompagna e mi supporta e talvolta sopporta nei miei mille impegni”, i nipoti e due atleti con sindrome di down (Jacopo Primavera e Lorenzo Bronzini) che proprio grazie alla società fanese presieduta da Marchionni si stanno affacciando al mondo dello sport agonistico.

Insieme a queste due figure sono state consegnate anche 4 borse di studio ad altrettanti ragazzi che oltre ad aver ottenuto importanti risultati nello sport, hanno chiuso l’anno scolastico con la media superiore a 8 dimostrando che il connubio attività fisica/studio è alla base per una corretta crescita fisica e intellettuale.

Tale premio intende ricordare la figura di Valerio Mattioli, noto commerciante con la consorte Maria della nostra città, ma anche per molti anni stimato ed attivo socio panathleta fanese. La Fondazione Valerio e Maria Mattioli è da sempre vicina allo sport fanese ed esiste a Fano da oltre 40 anni anche un gruppo di ciclismo amatori che porta il nome Mattioli Moda inciso nelle colorate divise.

I 4 ragazze premiati sono stati: la pluricampionessa nazionale ginnasta dell’Aurora Fano Sofia Bevilacqua che frequenta il Liceo Nolfi, il ciclista dell’SCD Alma Juventus Ciclismo Fano Michele Cangiotti che frequenta il Polo3, Carolina Di Piazza che frequenta il Liceo Nolfi ed oltre ad essere pallavollista della Virtus Volley Fano è anche agonista di windsurf e il pilota Marco Gaggi che debutterà nel 2019 in un campionato di motociclismo europeo e frequenta l’Iti Don Orione.

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it