Allarme lungo la costa marchigiana per una scossa di terremoto di magnitudo 4.2

Allarme lungo la costa marchigiana per una scossa di terremoto di magnitudo 4.2

L’epicentro a Sant’Arcangelo di Romagna, a pochi chilometri da Rimini. Preoccupazione tra la popolazione anche a Gabicce, Pesaro, Fano, Marotta, Senigallia, Marina di Montemarciano, Falconara e Ancona

RIMINI – Una forte scossa di terremoto è stata avvertita, alle 13.48, in gran parte delle province di Pesaro Urbino e Ancona. L’epicentro a Sant’Arcangelo di Romagna, nell’immediato entroterra di Rimini. Secondo l’Ing la scossa è stata di magnitudo 4.2, con profondità di 43 chilometri.

Nelle Marche la scossa è stata avvertita soprattutto lungo la costa, tra Gabicce e Ancona. Molte le chiamate ai centralini dei vigili del fuoco anche a Pesaro, Fano, Marotta, Senigallia, Marina di Montemarciano e Falconara. Per fortuna non si segnalato danni. Ma molte persone, soprattutto lungo la costa romagnola, dove la scossa è stata avvertita più distintamente,  sono scese in strada.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it