Nuove strategie di investimento per le aziende del territorio

Nuove strategie di investimento per le aziende del territorio

Interessante convegno alla Rotonda di Senigallia. L’incontro è stato organizzato dalla Bcc di Pergola e Corinaldo

SENIGALLIA – Interessante incontro organizzato dalla Bcc di Pergola e Corinaldo a Senigallia. Presso la Rotonda a Mare, che ha accolto una folta platea di imprenditori e professionisti del territorio, si è parlato di investimenti e finanza da un punto di vista decisamente particolare.

L’appuntamento tra l’altro è caduto in un momento storico piuttosto problematico, in questi giorni caratterizzati da forti tensioni sui mercati finanziari e dal conseguente dibattito che ne scaturisce quotidianamente.

Ad aprirlo, il direttore generale della Bcc di Pergola e Corinaldo Mario Montesi, che ha parlato del contesto sempre più difficile nel quale si muovono i risparmiatori. “Fondamentale – ha sottolineato – stabilire rapporti con chi fa consulenza di professione e in maniera efficace, grazie anche ad un ventaglio di prodotti e servizi ampio e diversificato, come quello che la nuova banca, rafforzata dall’unione tra le precedenti Bcc di Pergola e Corinaldo, è oggi in grado di fornire in maniera completa.”

Una competenza sulla quale l’istituto lavora da decenni, con un continuo investimento sulla formazione del personale. “Grazie a questo – ha spiegato Montesi – in cinquant’anni di storia la Bcc di Pergola è una delle pochissime banche, se non l’unica, a non aver mai chiuso un bilancio in perdita, con una gestione molto attenta della finanza.”

Il tema del risparmio gestito è stato ulteriormente approfondito da Emanuele Micheletti del ramo Bcc Risparmio e Previdenza, che opera su un portafoglio di oltre 1.200 titoli collocabili a livello mondiale. Micheletti ha parlato anche di “InvestiperScelta”, una soluzione di investimento che presenta interessanti risvolti fiscali.

Le conclusioni sono giunte dalla lectio magistralis di Enrico Zulpo, Director retail distributors Italy di GAM, uno dei principali gruppi al mondo di risparmio gestito, che ha istituito anche un laboratorio di economia sperimentale con l’ateneo Cà Foscari di Venezia. “Tu chiamale se vuoi emozioni” il titolo del suo intervento, nel corso del quale – con esempi pratici e decisamente immediati – ha fatto pienamente comprendere alle persone presenti come, in questo campo, chi non è realmente preparato si faccia prendere da comportamenti e – appunto – emozioni che spesso portano a valutazioni del tutto errate. “L’importanza del ruolo del consulente – ha spiegato Zulpo – in un mercato come quello odierno è da ritenersi fondamentale.”

Un incontro, quello organizzato dalla Bcc di Pergola e Corinaldo, che ha suscitato grande interesse da parte delle decine di persone intervenute, su un tema di estrema attualità soprattutto per le aziende, che aldilà delle loro dimensioni restano la spina dorsale dell’economia del nostro territorio.

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it