Educazione interculturale, aperto a Senigallia il seminario nazionale del Cvm

Educazione interculturale, aperto a Senigallia il seminario nazionale del Cvm

Il corso formativo, ospitato al Liceo Medi, è dedicato al tema “Disuguaglianze”. Mastrovincenzo: «Lavorare insieme per contrastare le disuguaglianze e promuovere la giustizia sociale, la multiculturalità e l’integrazione»

SENIGALLIA – Il presidente del Consiglio regionale Antonio Mastrovincenzo è intervenuto questa mattina a Senigallia al XII Seminario nazionale di educazione interculturale organizzato da CVM, Comunità volontari per il mondo. L’evento formativo si svolge oggi e domani al Liceo “Enrico Medi” ed è dedicato al tema “Disuguaglianze. Come, perché, cosa insegnare per educare cittadini consapevoli: revisione dei curricoli e nuove maniere di guardare il mondo”. «L’auspicio – ha sostenuto il presidente Mastrovincenzo – è quello di continuare a lavorare insieme, istituzioni, mondo della scuola, associazioni per contrastare le disuguaglianze e promuovere la giustizia sociale, la multiculturalità e l’integrazione. E’ questa la migliore risposta per opporsi alla demagogia e al populismo dilagante, per affermare un’altra idea di società, più coesa, più giusta e più solidale». Il seminario rientra nel progetto europeo “Get up and Goals!” e prevede, oltre agli interventi di ricercatori ed esperti, laboratori rivolti a docenti delle scuole di ogni ordine e grado per facilitare la produzione di materiali didattici sui temi dello sviluppo sostenibile, dell’equità sociale e della multiculturalità.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it