Tiro a volo che passione! A Fano un ponte tra pensionati e giovani

Tiro a volo che passione! A Fano un ponte tra pensionati e giovani

Una due giorni di tiro al piattello promossa da Cna Pensionati e Asd Carrarese

FANO – Il tiro a volo, una vera e propria passione. All’insegna di un ponte tra pensionati e giovani questo sport si inquadra perfettamente in una disciplina che come poche altre si basa sulla trasmissione dell’esperienza.

Ed è così che sabato 4 e domenica 5 per organizzazione di CNA Pensionati e Asd Carrarese di Fano con la collaborazione dell’Armeria Antonioni sport si è tenuta per il secondo anno una gara di tiro al piattello alla quale hanno partecipato appassionati, veterani e neofiti della specialità.

“Una trasmissione di valori e esperienze – dice il presidente di CNA Pensionati, Giancarlo Sperindio – che non si è concretizzata solo nella disciplina sportiva ma anche in uno scambio di saperi nell’ambito sociale, economico e professionale”.

Grande successo per la due giorni di tiro a volo a Fano, promossa da CNA Pensionati, e che ha avuto il patrocinio della Regione Marche (era presente il consigliere Federico Talè), e che ha visto raddoppiate le presenze rispetto allo scorso anno. Hanno partecipato alla manifestazione anche il segretario provinciale della CNA, Moreno Bordoni, personaggi del mondo dello sport, dell’associazionismo tra i quali Paolo Antonioni, presidente regionale Federcaccia.

Giovedì 9 agosto, nell’ambito di Rosciano in Festa, si è tenuta la cerimonia di premiazione dei partecipanti alla due giorni agonistica che ha visto prevalere nelle due classifiche (tiratori e amatori rispettivamente Filippo Ragni e Silvano Oradei.

Durante la premiazione è stato sorteggiato un semiautomatico Franchi modello Affinity One Syntetic” che è stato vinto da Agostino Sanchi.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it