“L’incanto dei tempi” per Corinaldo che torna al Medioevo con Millenarja

“L’incanto dei tempi” per Corinaldo che torna al Medioevo con Millenarja

CORINALDO – Ultimo fine settimana di agosto per tornare ai tempi del Medioevo. Ecco ciò che accadrà fra qualche giorno a Corinaldo ove fra le antiche mura si respira ancora la quiete e la semplicità della vita,  grazie all’evento organizzato dal gruppo tamburi e sbandieratori Araba Fenice, avrà luogo  Millenarja, edizione 2018 giunta alla sua 4^ edizione, accenderà infatti il centro storico di Corinaldo dalle ore 16.30 di sabato 25  fino a domenica notte con un programma ricco di iniziative.

Acrobati, arcieri, alfieri, musici e spettacoli nonché locande e taverne  Millenarja sarà anche quest’anno un mix di divertimento e arte medievale fra mercatini, ed esibizioni e degustazioni.

Al centro ci saranno ovviamente i ragazzi del gruppo tamburi e sbandieratori Araba Fenice di Corinaldo che porteranno domenica sera alle 22.00 sul palcoscenico naturale di Corinaldo lo spettacolo tratto dalla “fiaba più antica di sempre” “La Bella e la bestia”. Uno vero e proprio viaggio di colori e abilità con la bandiera che porterà il pubblico dentro la storia del principe diventato mostro e della  improbabile storia d’amore.

Ma il programma è ricco in ogni senso e si svilupperà nel centro storico del paese, tra Piazza il Terreno, Piazza del Cassero e Piazza San Pietro.

Si parte sabato 25 agosto alle ore 16.30 con l’apertura degli stand gastronomici. A seguire spazio ai bambini e giovani con i giochi di un tempo “Gimagiocà”. Alle 17.00 si apre il mercato medievale con l’associazione “Mercanti  e quindi l’animazione dagli arcieri castellani. Tanta musica e divertimento con il repertorio musicale medievale de “Le tre cipolle”  e dei “ Clamor et Gaudium”. e lo spettacolo dei “ Buffoni di Corte” . Alle 18.30 la sfilata storica per le vie del centro con i costumanti dell’associazione “Pozzo della Polenta”, i tamburi e sbandieratori dell’Araba Fenice e il gruppo storico “Combusta Revixi”. La sera si parte con gli spettacoli. Alle 21.15 il gruppo storico “Combusta Revixi” e alle 22.45 il gruppo “Araba Fenice”. Si chiude con lo spettacolo “ ash “ a cura “IgniFeri”  dalle ore 23,00.

Domenica 26 un altro giorno ricco di emozioni. Si parte al mattino dalle ore 10,00 con l’apertura del Mercato medievale e la sfilata di apertura. Naturalmente per il pranzo dalle ore 12,00 saranno aperte la TAVERNA e la LOCANDA, rispettivamente in Piazza San Pietro e Piazza il Terreno.

Alle 16.30 al via la festa con il campo di “ Tiro con l’ Arco “ e la musica itinerante dei “ Clamor et Gaudium” e gli  “ Sbandieratori e i tamburi di Offagna “ .
Alle 18.30 la sfilata storica  al ritmo dei tamburi , con tutti i gruppi per le vie del centro ,ed  a seguire dalle 19,00 le esibizioni degli allievi dell’Araba Fenice e  degli Sbandieratori e i tamburi di Offagna.Alle 21,30 in Piazza del Cassero si esibiranno i “ Buffoni di Corte “ con il loro spettacolo “ bizzarre rime “.

Alle 22.00 Grande spettacolo conclusivo con “ Bella e la Bestia”  fatto di musiche e bandiere e messo in scena dalla compagnia corinaldese,  sotto la regia del Maestro di Bandiera Giovanni Nardoni da Ascoli Piceno.

Un fine settimana dunque da non perdere a Corinaldo, due giorni per tornare al medioevo e rivivere colori, sapori e divertimento in una cornice del tutto speciale: Millenarja 2018.

Il programma completo su www.sbandieratoriarabafenice.org

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it