Sarà espulso il giovane tunisino autore del furto al Naomi di Marina di Montemarciano

Sarà espulso il giovane tunisino autore del furto al Naomi di Marina di Montemarciano

SENIGALLIA – I giudici del Tribunale di Ancona, all’esito dell’udienza di convalida del fermo, hanno rilasciato nei confronti del tunisino 26enne, residente a Falconara Marittima, arrestato all’alba di mercoledì per il furto all’interno della discoteca Naomi di Marina di Montemarciano, il nulla osta all’espulsione.

Il giovane straniero, dopo la notifica del provvedimento di espulsione emesso dal Prefetto di Ancona, espletati gli accertamenti supplementari presso l’Ufficio Immigrazione, è stato accompagnato dai carabinieri di Senigallia al Cie di Bari per il rimpatrio.

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it