Le aspettative del Movimento Civico Agorà in un documento consegnato al nuovo sindaco di Ostra Vetere

Le aspettative del Movimento Civico Agorà in un documento consegnato al nuovo sindaco di Ostra Vetere

OSTRA VETERE – Il Movimento Civico Agorà prende atto del risultato elettorale e si propone comunque come attento osservatore dell’attività amministrativa con l’intento di continuare nella sua opera di informazione ai cittadini sulle questioni che riguarderanno il futuro di Ostra Vetere facendosi portavoce delle istanze e delle aspettative della comunità.

In mattinata è stato consegnato al neo eletto Sindaco Rodolfo Pancotti un documento dove si ribadiscono le perplessità sia relative al conferimento delle funzioni e dei servizi all’Unione dei Comuni Terre della Marca Senone che in merito al processo di alienazione della società Montenovo Servizi srl.

Il documento, senza voler prevaricare i ruoli di maggioranza e opposizione che per il movimento AGORA’ sarà rappresentata in consiglio comunale da Giordano Rotatori (nella foto), sottolinea la disponibilità ad un confronto costruttivo per valutare  con attenzione la gestione associata dei servizi e delle funzioni, dei relativi uffici e personale preposto in un’ottica lungimirante che tenga conto anche delle dinamiche territoriali in atto nel prossimo futuro e soprattutto permetta al Comune di Ostra Vetere di conservare una propria autonomia amministrativa.

L’altra priorità proposta dal Movimento Civico AGORA’ è quella di recuperare la Società Montenovo Servizi srl ritenuta indispensabile per la gestione dell’impianto fotovoltaico comunale che di fatto fornisce annualmente al comune di Ostra Vetere un introito economico importante e che può avere in futuro ulteriori possibilità di sviluppo.

Una sollecitazione è stata espressa anche per la valorizzare il patrimonio artistico, culturale e architettonico di Ostra Vetere con l’ipotesi di musealizzazione del cantiere degli scavi archeologici di Ostra Antica,  l’ottimizzazione dei palazzi storici con attività di eccellenza artistica e culturale e l’individuazione di eventi e circuiti per la valorizzazione del territorio con tutte le sua peculiarità anche a livello nazionale e internazionale.

Un appello e un invito, quello del Movimento Civico AGORA’, a tutte le forze politiche rappresentate in consiglio comunale a ridimensionare i toni uscendo dalle diatribe personali per concentrarsi sul ruolo di governo per la maggioranza e di verifica e controllo per l’opposizione che comunque non esclude  la costruzione di un confronto che possa diventare oggetto di riflessione per la nuova Amministrazione per affrontare seriamente i veri problemi del paese.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it