Nuovi accordi tra l’Università di Urbino e le istituzioni culturali della Federazione Russa

Nuovi accordi tra l’Università di Urbino e le istituzioni culturali della Federazione Russa

URBINO – I rapporti tra l’Università di Urbino Carlo Bo e le istituzioni culturali della Federazione Russa si arricchiscono di nuovi accordi: il rettore Vilberto Stocchi ha ricevuto a Palazzo Bonaventura la delegazione della School of Governance and Politics della MGIMO, l’Università Statale di Mosca per le Relazioni Internazionali, dove si forma la maggior parte dei diplomatici russi, guidata dal professor Henry Sardaryan.

In occasione dell’incontro si sono poste le basi per uno scambio di professori e studenti tra le due università, mentre nel mese di ottobre 2018 sarà siglato un accordo tra le due università per la creazione di un master congiunto in Relazioni Internazionali.

Nella foto: Sardaryan con il libro “Urbino: un ateneo in forma di città” donatogli dal Rettore e alla sua destra Vittorio Panzieri in rappresentanza di Confindustria Pesaro e Urbino

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it