La trasformazione dell’ospedale di Senigallia e dei servizi sanitari del territorio al centro di un convegno

La trasformazione dell’ospedale di Senigallia e dei servizi sanitari del territorio al centro di un convegno

SENIGALLIA – L’Unione Nazionale Consumatori – Marche (Corrado Canafoglia) , il Comitato a Difesa dell’Ospedale di Senigallia e del Diritto alla Sanità (Serenella Curzi), Associazione Energie per Senigallia (Massimo Bello) organizzano per venerdì sera, alle ore 21, presso la Sala del Consiglio Comunale di Senigallia un convegno sul tema delle  problematiche dell’Ospedale di Senigallia.

Relatori dell’incontro sono:

l’Ing. Maurizio Bevilacqua , Direttore dell’Area Vasta 2 Azienda Sanitaria Unica Regionale

l’Avv. Corrado Canafoglia, Responsabile Nazionale Ufficio Legale dell’Unione Nazionale Consumatori

il Dr. Carlo Massacci, medico cardiologo e membro Tribunale Diritti del Malato

Umberto Solazzi, Presidente Tribunale Diritti del Malato di Senigallia

Elena Leonardi, Vice Presidente Commissione Sanità dell’Assemblea Legislativa Regione Marche

Moderano:

Massimo Bello, Presidente Associazione Energie per Senigallia

Serenella Curzi, Presidente Comitato a Difesa dell’Ospedale di Senigallia e del Diritto alla Sanità.

Sarà questa l’occasione per discutere della reale situazione dell’Ospedale di Senigallia, del suo paventato depotenziamento e delle prospettive future.

Verrà fatto il punto della situazione da esperti del settore che si confronteranno su una problematica delicate ed importante , che riguarda Senigallia e tutta la sua vallata.

Il nostro Ospedale, la sanità in genere sta vivendo un momento di trasformazione.

Non bisogna dimenticare che l’Italia sta vivendo una serie crisi economica – sociale , e purtroppo registriamo continui tagli alla spesa sanitaria e sociale .

Due soli dati:

-il 23% dei costi sanitari grava sulle famiglie italiane, contro il 13% della media europea

-11 milioni di italiani rinunciano a curarsi per problemi economici

L’incontro rappresenta un’opportunità per capire come le cose realmente stanno e capire se la riorganizzazione della sanità marchigiana , di cui l’Ospedale è parte integrante, porterà un vero beneficio alla popolazione locale oppure costituirà un peggioramento dello stato sociale di cui sino a pochi ani fa abbiamo beneficiato.

Nelle foto: l’ingresso dell’Ospedale di Senigallia e un momento della presentazione del convegno

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it