Cari ragazzi, giovedì al Teatro Portone di Senigallia incontro per parlare di Don Lorenzo Milani

Cari ragazzi, giovedì al Teatro Portone di Senigallia incontro per parlare di Don Lorenzo Milani

SENIGALLIA – “Cari ragazzi”. Ispirandosi a quelle parole che il Priore di Barbiana rivolse per l’ultima volta ai suoi allievi, l’Ufficio per la Pastorale della Scuola della Diocesi e la Libreria Mastai di Senigallia promuovono questo incontro pubblico per rileggere la figura di don Lorenzo Milani, a più di cinquant’anni dalla sua morte.

Egli ha tanto da dire alla scuola, a chi ci vive dentro, alle famiglie e a quanti si occupano di formazione. La scuola di Barbiana fa ancora parlare di sé e lo stile educativo di don Milani è valido anche oggi, dove si cita quasi esclusivamente la scuola quando la cronaca riporta tristi fatti di bullismo o di violenza nei confronti di docenti. Situazioni che ci fanno chiedere: questa istituzione è ancora a misura dei nostri ragazzi?

Recentemente, il Presidente Mattarella ha affermato che «il suo metodo ha precorso il concetto di comunità educativa oggi alla base della scuola moderna, ma ha anche posto con forza la questione dell’uguaglianza tra cittadini e della rimozione delle barriere». Tanta strada è stata percorsa, ma c’è ancora molto da fare.

L’appuntamento è per giovedì 17 maggio 2018 alle 21.15, al Teatro Portone di Senigallia e vedrà come relatori il prof. Domenico Simeone, docente di Pedagogia generale e sociale, presso la Facoltà di Scienze della formazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, autore di numerose ricerche e testi sulla figura di don Milani e don Mario Camborata, prete della diocesi di Senigallia, parroco di Cesano e Cesanella e appassionato conoscitore della figura del Priore di Barbiana.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it