“L’incendio del pullman poteva avere conseguenze tragiche”

“L’incendio del pullman poteva avere conseguenze tragiche”

Il fumo, poi le fiamme: tanta paura per gli studenti dell’Ipsia di Senigallia e della succursale di Arcevia e per i loro accompagnatori in gita scolastica

SENIGALLIA – Sono tornati a casa gli studenti dell’Ipsia Bettino Padovano di Senigallia e della sede distaccata di Arcevia ed i loro accompagnatori, coinvolti venerdì mattina in Liguria, durante la loro gita scolastica, in un incidente che avrebbe potuto avere conseguenze tragiche. Il pullman in cui si trovavano, per cause ancora in via di accertamento da parte dei tecnici dei vigili del fuoco, ha preso fuoco sotto la galleria dell’autostrada A10, tra Savona e Spotorno.

Gli studenti e gli insegnanti che li accompagnavano, dopo essere stati a Pisa e Genova stavano recandosi a Nizza. All’improvviso, proprio mentre il pullman si trovava sotto la galleria, l’incendio. Gli autisti si sono immediatamente fermati e quanti si trovavano a bordo sono scesi.

Sia gli studenti, sia i loro accompagnatori sono riusciti ad allontanarsi senza grossi problemi dal pullman, nonostante il fumo. Sono stati poi accompagnati nella palestra della scuola media di Spotorno, dove è stato organizzato un punto di accoglienza provvisorio e dove sono rimasti in attesa dell’arrivo di un altro pullman per il ritorno anticipato a casa.

Sono rimasti, invece, intossicati i due autisti del pullman che sono stati trasportati, con le ambulanze del servizio sanitario, all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure.

“Ieri – afferma il sindaco di Arcevia, Andrea Bomprezzi – si è sfiorata una tragedia. L’incendio del pullman dell’Ipsia di Arcevia all’interno della galleria ubicata nel comune di Spotorno non ha avuto conseguenze drammatiche per la comunità di Arcevia, grazie al contributo di tante persone. Voglio infatti ringraziare tutti i docenti accompagnatori, con in testa il vicario della dirigente Ipsia Giancarlo Verdini, tutti i ragazzi coinvolti, gli autisti, per aver saputo gestire con grande intelligenza e sangue freddo una situazione molto difficile. Inoltre un ringraziamento speciale va alle forze dell’ordine e al comune di Spotorno, con il sindaco e il dirigente scolastico in testa, che ha accolto i nostri ragazzi con grande efficienza e calore umano, fornendo loro anche il pranzo. Un abbraccio sincero infine, a nome di tutta la comunità, a tutti i ragazzi e alle loro famiglie, che hanno vissuto momenti difficili con grande dignità, caratteristica tipica della nostra gente”.

Sul luogo dell’incendio sono intervenuti i vigili del fuoco di Savona e le ambulanze del servizio sanitario. Gli agenti della polizia autostradale hanno invece chiuso il tratto autostradale per agevolare tutti i necessari interventi di pronto intervento.

Nelle foto: i vigili del fuoco di Savona durante l’intervento di venerdì mattina

—————– 

QUI SOTTO il video dell’intervento:

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it