Ostra Vetere accoglie nel migliore dei modi la copia della statua del “Traiano”

Ostra Vetere accoglie nel migliore dei modi la copia della statua del “Traiano”

OSTRA VETERE – Si è svolta con una imponente partecipazione, la cerimonia di accoglienza  della copia della statua del “Traiano” il cui originale si trova al Museo di Arte e Storia di Ginevra.

L’evento inaugurale che si è svolto al Polo Museale “Terra di Montenovo”, dove l’opera è stata collocata, si è aperto con i saluti e i ringraziamenti del sindaco Luca Memè a cui sono seguiti gli interventi del professor Pier Luigi Dall’Aglio e del restauratore, dottor Giancarlo Napoli.

La realizzazione della copia tridimensionale della monumentale statua di epoca romana è stata possibile grazie alla sensibilità del Gruppo Imprenditori Senigalliesi (G.I.S.) e a due importanti imprese locali la Fondar e  Subissati coinvolte nel progetto dal dottor Matteo Mancini.

Tutti insieme, attraverso l’Art Bonus, hanno messo a disposizione del Comune di Ostra Vetere i fondi necessari per il raggiungimento dell’obiettivo perseguito da anni e che finalmente si è concretizzato.

A coronare l’avvenimento è stato il concerto del Maestro Federico Mondelci che, nella cornice della Pinacoteca “Satellico”, si è esibito davanti al folto pubblico con l’Orchestra di Sassofoni del Conservatorio di Pesaro.

Musicista stimato ed apprezzato nel mondo ha reso magica la conclusione di una giornata indimenticabile per la comunità ostraveterana

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it