L’avvocato Massimo Olivetti alla guida del Comitato cittadino a difesa dell’Ospedale di Senigallia

L’avvocato Massimo Olivetti alla guida del Comitato cittadino a difesa dell’Ospedale di Senigallia

SENIGALLIA – Il Comitato Cittadino a difesa Ospedale di Senigallia è nato spontaneamente in seguito alla seduta della IV commissione sanità del 24 Luglio 2017 quando all’ordine del giorno c’era la proposta di smantellare l’Utic di Senigallia con la determina n.361/2017

“In questi mesi – si legge in una nota del direttivo – abbiamo organizzato riunioni pubbliche,  promosso petizioni, portato all’attenzione dei media nazionali il problema della sanità senigalliese ed abbiamo pubblicato  numerosi comunicati stampa.

Il nostro impegno se da un lato ha certamente prodotto un incessante avvicinamento di tanti cittadini delusi e preoccupati per il progressivo depauperamento dell’offerta sanitaria pubblica nel nostro territorio, dall’altro ha registrato un atteggiamento sempre più sordo da parte degli amministratori, che hanno lasciato senza risposta i tanti comunicati stampa a loro rivolti.

“Abbiamo così deciso di fare un ulteriore salto ed assumere la connotazione di un Comitato, con una propria identità giuridica, per questo il 14 marzo scorso,  nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed ai sensi degli artt. 39 e segg. del Codice civile, il nostro Comitato ha assunto la connotazione di un comitato di volontariato, finalizzato a sostenere il diritto alla sanità pubblica nel territorio ed in particolare a difendere il mantenimento della piena funzionalità dell’Ospedale Cittadino di Senigallia, opponendosi al progressivo depauperamento di professionalità e di funzioni cui lo stesso è sottoposto

“La nostra decisione non snatura certo il carattere originario del nostro stare insieme:  essere un presidio costituito da persone libere, da cittadini provenienti da esperienze e convincimenti politici diversi, che non vogliono più delegare ma essere parte attiva nei momenti topici che attraversa il nostro sistema sanitario, al fine di non permettere che venga sacrificato il diritto costituzionalmente garantito alla salute di ogni singolo cittadino.

“Continueremo ad essere aperti all’apporto di quanti vorranno partecipare al nostro Comitato (la partecipazione è assolutamente gratuita), al dialogo con le altre forme associative spontanee sorte sul territorio e soprattutto al confronto con tutti gli amministratori locali, a prescindere dalla loro appartenenza.

“Ed è proprio per essere ancora più incisivi nel confronto con i vari Enti coinvolti nella gestione della sanità pubblica che abbiamo deciso di assumere questa nuova veste.

“Soci fondatori: Rosina Cerrelli. Annina Fronzi, Paola Leoni, Mirella Mazzaferri, Laura Paolini, Daniela Sabbatini.

“L’esecutivo è composto da: presidente Massimo Olivetti – vice presidente Silvano Cingolani Frulla – tesoriere Floriana Giacchini –- segretario Salvatore D’Amico

-Sede- Via Pisacane.7 – 60019 Senigallia

-Pagina Fb: https://www.facebook.com/ComitatoDifesaOspedaleSenigallia/  -scrivete a: comitatocdos@gmail.com

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it